Trani, Adriatica Volley conquista la qualificazione ai quarti di Coppa Puglia

0
2107

Continua la striscia positiva dell’Adriatica Trani, che domenica 14 gennaio ha prevalso al PalaFerrante sulla settima forza del campionato, l’Alixia Volley Sannicola, concedendogli un solo set.

Una vittoria importantissima per le biancazzurre, che permette di continuare la rincorsa alle prime posizioni in classifica, attualmente occupate dalla vicecapolista Primadonna Bari e dalla battistrada Sportilia Bisceglie, che ha rimediato la prima sconfitta stagionale crollando sul parquet di Taranto. Inoltre, questo successo decreta la qualificazione matematica ai quarti di finale di Coppa Puglia di Serie C. Un risultato storico per la giovanissima società, che sottolinea il duro lavoro svolto da tutti i membri della squadra e dello staff.

Primo set tutto di marca tranese. L’ottimo approccio al match delle ragazze guidate da  Mauro Mazzola ha stordito le avversarie di turno, che non sono state in grado di trovare le dovute contromisure alla determinazione con cui l’Adriatica ha respinto gran parte degli attacchi delle leccesi, mostrando un’ottima organizzazione del gioco.

Il 25-11 con cui si è conclusa la prima frazione ha forse giocato un tiro mancino a Milillo e compagne, sorprese dall’orgogliosa reazione delle contendenti. Dopo un inizio in parità, le tranesi sono riuscite a passare in vantaggio sul +5 (15-10), ma l’Alixia non ha mollato e ha dato filo da torcere alla formazione casalinga. Un muro di Brattoli è valso il 17-15, mentre Milillo ha siglato il 21-19 con un pallonetto. A questo punto la compagine ospite ha rimontato con carattere, spiazzando la difesa avversaria e riuscendo a strappare il punto all’Adriatica chiudendo sul 23-25.

Lo stop del secondo periodo non ha frenato Milillo e compagne, che sono rientrate in campo motivate a vincere. Le biancazzurre hanno subito cercato il vantaggio con una schiacciata di Brattoli per il 3-2 e un attacco di Milillo (4-2). Buona la giocata di seconda di Cosentino, che è valsa il 9-6. L’Alixia ha provato a resistere, ma è stato tutto vano: Ayroldi ha siglato il 23-11, poi ci ha pensato Di Corato con un muro. La battuta out delle avversarie è valsa il set point per l’Adriatica (25-13).

Quarto set a senso unico. Le avversarie, ormai perse d’animo, non hanno lottato fino in fondo e hanno permesso alle ragazze care al presidente Mimmo Cosentino di archiviare facilmente il match. Schiacciata di Valeria Brattoli per il 13-9 e muro di Di Corato per il 16-9. Ida Gabriele ha messo a segno un buon muro sul 21-11 e poi ace di Cosentino 22-11. Il match point è di un attacco di Ida Gabriele, che chiude i giochi sul 25-14.

L’Adriatica è attesa sabato 20 a Potenza, match da non sottovalutare. Una vittoria  permetterebbe di agganciare una fra Primadonna Bari e Sportilia Bisceglie, che si  affronteranno nel big match al PalaDolmen.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here