Tennis ATP Andria, Travaglia eliminato da Basso nel derby tricolore. Avanzano Sonego, Basic e Setkic

0
50

Fuori al primo turno la testa di serie numero uno, Stefano Travaglia. Ecco la prima sorpresa del challenger di Andria (montepremi da 43mila euro), in corso di svolgimento sui campi veloci del Palasport e del polivalente di via Delle Querce. In due ore di gioco, Andrea Basso ribalta i pronostici, superando al tie break del terzo set il numero uno del seeding.

Travaglia vince il primo per 6/3, cede il secondo per 6/4 e poi il nervosismo gli gioca un brutto scherzo davanti ai servizi più che mai efficaci di Basso.

Sconfitti gli altri due italiani Enrico Dalla Valle e Andrea Arnaboldi. La giovane wild card del torneo cede in due set (6/7, 4/6) al croato Viktor Galovic, testa di serie numero 6. A sorpresa esce al primo turno anche Arnaboldi superato in due set (6/7, 4/6) dal belga Cristopher Heyman, proveniente dalle qualificazioni. Pronostici rispettati, invece, nell’altro
derby tra Lorenzo Sonego e Andrea Vavassori: la testa di serie numero 7 del tabellone principale ha la meglio su Vavassori in due set (7/5, 6/2).

Avanzano i due bosniaci Mirza Basic e Aldin Setkic che superano agevolmente in due set, rispettivamente lo svizzero Filip Horansky (6/1, 6/3) e il russo Denis Matsukevich (6/4, 6/3). Soffre ma vince anche Igor Sijsling che punta molto sul torneo di Andria per risalire in classifica: l’olandese supera in tre set il francese Constant Lestienne (6/4, 2/6, 6/4).

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here