La ASL BT proroga i contratti a termine fino al completamento del concorso

0
992
La Asl Bt, nel rispetto della Legge di Stabilità n.208/2015, ha avviato le procedure per la copertura dei posti vacanti, garantendo al personale a tempo determinato il rispetto del diritto alla riserva.La Direzione Strategica infatti ha disposto la proroga di tutti i contratti a tempo determinato del ruolo sanitario, oltre i 36 mesi per il comparto e oltre 5 anni per la dirigenza, sino a completamento delle procedure concorsuali. L’art.1 della Legge di Stabilità stabilisce infatti che gli enti del servizio sanitario nazionale possono indire procedure concorsuali straordinarie per l’assunzione del personale medico, tecnico-professionale e infermieristico, prevedendo una riserva nella misura massima del 50 per cento dei posti disponibili, a favore del personale in servizio alla data di entrata in vigore della stessa Legge, che abbia maturato alla data della pubblicazione del bando di concorso tre anni di servizio, anche non continuativi negli ultimi cinque anni.

«Abbiamo recepito le norme nazionali e le disposizioni regionali relative alla copertura dei posti vacanti – dice Ottavio Narracci, Direttore Generale della Asl Bt – e la disposizione di proroga del personale a tempo determinato fino a espletamento del concorso è esplicita indicazione della volontà di questa Direzione di coprire i posti vacanti per garantire la massima qualità dei servizi, ma anche di agire nel rispetto dei diritti maturati da parte del personale in servizio».

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here