Canne della Battaglia, al via Palestranatura 2019

0
3835

Venerdì 29 e Domenica 31 marzo 2019 ore 10:00, presso l’Antiquarium e Parco Archeologico di Canne della Battaglia Palestranatura2019

La pratica sportiva a contatto con la natura, diventa anche una possibilità di riscoperta e valorizzazione dei Beni Culturali del territorio, grazie all’iniziativa della Delegazione BAT del CONI organizzata  in collaborazione con il Polo Museale della Puglia e la Direzione del sito archeologico di Canne della Battaglia, che vedrà in questo importante sito archeologico lo svolgimento del programma di una delle  tappe del Progetto Palestranatura  avviato con successo su scala provinciale, dai coordinatori del CONI Puglia e della BAT.

Il CONI Regionale Puglia, attraverso la Delegazione provinciale della Provincia di Barletta Andria Trani, organizza per il secondo anno questa iniziativa, con l’obiettivo di conciliare la pratica dello sport con il rispetto dell’ambiente e favorire la conoscenza dei siti di interesse culturale del territorio. Sono stati organizzati dodici incontri, in luoghi suggestivi dal punto di vista naturalistico e significativi sotto il profilo storico con l’obiettivo di:

– valorizzare il contesto ambientale, come palestra-laboratorio di diverse discipline sportive;

educare le giovani generazioni alla pratica sportiva attraverso uno stile di vita attivo già in giovane età, perché la pratica sportiva all’aperto diventi una sana abitudine.

Verranno praticati corsa campestre,  mountain bike, orienteering,  tiro con l’arco, nordic walking.

I siti scelti sono il Parco Archeologico di Canne della Battaglia, l’area del Santuario della Madonna del Sabato a Minervino Murge, Casale Zappino a Bisceglie, la suggestiva Cava Cafiero a San Ferdinando di Puglia, il Ponte Romano di Canosa, il Parco dell’Alta Murgia a Spinazzola.

Presso il Parco Archeologico di Canne della Battaglia le attività si svolgeranno il 29 E IL 31 MARZO 2019.

VENERDÌ 29 MARZO sarà  dedicato alle classi quinte della scuola primaria, con attività rivolte alla conoscenza del territorio e della storia di Canne della Battaglia, teatro nel 216 a.C. della più sanguinosa battaglia della seconda Guerra Punica, tra Romani e Cartaginesi.

Diverse scolaresche, provenienti da Barletta, Canosa, Minervino e Spinazzola, raggiungeranno il sito archeologico, con il treno speciale predisposto dalle Ferrovie dello Stato sulla tratta Barletta-Spinazzola per intervento della Regione, scendendo alla stazione di Canne della Battaglia a pochi metri dal Museo. Tutte le scolaresche  visiteranno il museo e la cittadella, per poi partecipare alle attività sportive negli ampi spazi verdi del Parco Archeologico.

Per l’occasione la direzione dell’Antiquarium ha tenuto un incontro di aggiornamento per i docenti che accompagneranno le classi alla visita del percorso archeologico.

I volontari dell’Associazione dei Carabinieri e la Polizia Municipale di Barletta agevoleranno l’arrivo dei partecipanti all’Antiquarium ed alla Cittadella di Canne. Il programma di attività  è organizzato  dal dr. Marcello Degennaro Coordinatore del CONI per la BAT.

DOMENICA 31 MARZO le attività saranno invece riservate agli adulti e prevederanno ciclopasseggiate e nordic walking.

La partecipazione a tutte le tappe sarà possibile con iscrizione gratuita.

Per eventuali ulteriori informazioni si potrà contattare il CONI BAT: tel. 0883.524778 – 3470089647, mail  bat@coni.it  

Antiquarium e Parco Archeologico di Canne della Battaglia

Strada Provinciale 142 Perazzo, 76121 Barletta

Tel. 0883 510993  mail: pm-pug.museocannedellabattaglia@beniculturali.it

GPS: 41°17’45.20″ N 16°9’11.78″ E

Fb Canne della Battaglia Antiquarium e Parco Archeologico

Twitter  @ArcheoCanne

Instagram @cannedellabattaglia

Aperto dal giovedì alla domenica dalle ore 10,00 alle 19,00 nel periodo estivo (ultimo ingresso alle ore 18,15) e dalle ore 9,00 alle ore 18,00 nel periodo invernale (ultimo ingresso alle ore 17,15); chiuso nella seconda domenica del mese, nei giorni che la precedono si effettua l’apertura dal mercoledì al sabato.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here