Trani, “Castello Svevo, la fortificazione con l’avvento della polvere da sparo” domani 28 Giugno

0
4699

Giovedì 28 giugno alle 19 nel Castello Svevo di Trani, in piazza re Manfredi, si terrà l’evento “Il castello di Trani, la fortificazione con l’avvento della polvere da sparo” per celebrare i vent’anni dall’apertura al pubblico del Castello di Trani e la conclusione del percorso espositivo del Palazzo delle Arti ”Beltrani” sulle Macchine da Guerra di Leonardo da Vinci realizzate dall’Ing. Manisco.

In seguito all’invenzione della polvere da sparo, nel ‘500, durante la dominazione spagnola con Carlo V, si cercò di adeguare il Castelloalle nuove esigenze difensive effettuando diverse trasformazioni: Federico di Alarcon, provveditore dei castelli del regno di Sicilia, fortificò nel 1533 l’ala sud del castello, cimando le due torri che si affacciavano verso la campagna e che rischiavano di essere distrutte dai cannoni , sostituendo la merlatura balistica a quella piana medievale, costruendo il terrapieno e una costruzione palaziale addossata ad esso per accogliere le casematte relative alla cannoniere, demolendo le strutture medievali preesistenti e la loggia federiciana nel cortile centrale. La trasformazione della cortina meridionale del castello comportò la distruzione dell’insediamento francescano di S. Pietro, ricadente nel raggio di azione delle artiglierie. Parte del materiale proveniente dalle demolizioni attuate fu riversata nel terrapieno o reimpiegata nello stesso castello come materiale da costruzione. Nel 1540-1541 furono rafforzati i fronti sud-ovest e nord-est con la costruzione di due bastioni, proteggendo a fuoco radente tutti i lati. L’ingresso al castello fu spostato dal lato ovest al fronte orientale.

Interverranno durante la manifestazione la direttrice deiCastelli di Trani e Bari, Rosa Mezzina, e l’ingegner Giuseppe Manisco.A conclusione dell’evento verrà dimostrato il funzionamento della mitragliera esposta a palazzo Beltrani a cura dell’ingegner Manisco.

Vi ricordiamo che fino al 1° luglio sarà possibile vedere presso il Palazzo delle Arti “Beltrani” la mostra sulle macchine da guerra di Leonardo da Vinci; nel fine settimana si potrà partecipare alle visite guidate con l’ingegner Manisco.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here