Trani, incendiata l’auto della Consigliera Raffaella Merra: “VADO AVANTI E NON HO PAURA”

0
6564
Auto in Fiamme

<<L’illegalità è come una piovra che non si vede: sta nascosta, sommersa, ma con i suoi tentacoli afferra e avvelena, inquinando e facendo tanto male. Non mi spaventano questi atti intimidatori.. io vado avanti e gridero sempre a gran voce la parola LEGALITÀ …dopo l’atto ignobile subito questa notte capisco solo una cosa…la strada che sto percorrendo è quella giusta…IO VADO AVANTI E NON HO PAURA…>>, a cui seguono post, messaggi e commenti di solidarietà per l’accaduto alla consigliera.

Questo post sulla bacheca del profilo social, annuncia una natura probabilmente dolosa dell’incendio dell’auto di proprietà della Consigliera al Comune di Trani, Raffaella Merra, a cui seguono post, messaggi e commenti di solidarietà per l’accaduto alla consigliera. 

Indagano gli inquirenti  chiamati nella scorsa notte, l’autovettura andata distrutta era nei pressi dell’abitazione della Merra, pertanto si può temere un’intimidazione nei confronti della stessa, e quindi non un incendio accidentale, non una coincidenza, non essendo questo il “primo avvertimento” nei suoi confronti, ricordiamo anche nel recente passato, si erano registrati segnali in suo danno ritenuti inquietanti dalla stessa, che nel marzo 2016 aveva ricevuto due lettere vagamente intimidatorie, depositate, assieme un bigliettino con su scritto <<Stai attenta>>, presso il Commissariato di pubblica sicurezza con annessa denuncia contro ignoti.

Se l’incendio fosse doloso, significherebbe che siamo nuovamente difronte ad un inverno rigido ed una nuova stagione delle intimidazioni nei confronti degli amministratori pubblici a Trani.

L’incendio ha distrutto l’altra notte, intorno alle 4, tre autovetture in via Pugliese angolo via Verdi, e a quanto pare il rogo è partito dal veicolo di proprietà, appunto, della Consigliera Merra, eletta per la prima volta con la lista dell’ex candidato sindaco, Tonino Florio, poi dichiaratasi indipendente.

Non è certa la matrice dolosa dell’incendio, ma lei stessa ha ipotizzato – post pubblicato sul social – “la strada che sto percorrendo è quella giusta” che potrebbe trattarsi di una ritorsione per quanto svolge all’interno del consiglio comunale.

Riferisce la Merra: «Sto portando avanti una durissima battaglia contro le gare illegittime, soprattutto per quanto riguarda i canili e le mini gare del verde pubblico. E poi ho sollevato più volte, in consiglio comunale, la questione relativa alla riscossione degli oneri di urbanizzazione».

Sull’episodio indagano gli agenti del Commissariato di pubblica sicurezza di Trani, che acquisiranno i verbali di intervento dei Vigili del Fuoco che hanno domato il rogo.

Da indiscrezioni avute, non sono state trovate, sul luogo, tracce riconducibili a liquidi infiammabili, anche se non possa escludersi un corto circuito del veicolo stesso.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here