Calcio, il Canosa vince la prima con la Liberty Palo: a segno De Lorenzo e Rizzi

0
542

Fiori, striscioni e palloncini in ricordodi Michele e Giuseppe, e poi quei cori da pelle d’oca, coinvolgenti “Sempre con noi!” ripetuti a squarcia gola nell’arco della partita che è iniziata con un minuto di raccoglimento ed il lutto al braccio portato dai giocatori del Canosa. Gli uomini di mister Iannone partono bene riuscendo a scavalcare il centrocampo degli ospiti ed alla prima conclusione, ispirata da Seccia che pennella un pallone invitante per De Lorenzo, va a segno tra gli applausi della tifoseria rossoblu.

Nella partita d’esordio casalingo del campionato di promozione pugliese il Canosa ha schierato: Amoruso tra i pali, Cuocci e il capitano Rizzi al centro della difesa, gli under Andriani e Dimmito confermati sulle fasce esterne, Cellamaro con la maschera protettiva al viso, Seccia e Cormio a centrocampo, Diviccaro e Michielli in appoggio al centravanti De Lorenzo. Di contro la neo promossa Liberty Palo affidata da pochi giorni all’esperto mister Ciccio Mongelli ha presentato una squadra coriacea, capitanata da Gesuito Michele in difesa con gli under Casalino nelle retrovie e gli altri due Cramarossa e Abbatista in avanti. Dopo la rete subita la Liberty Palo ha preso le contromisure per reggere la forza d’urto dei padroni di casa ben organizzati e concentrati in campo. Prima di tornare negli spogliatoi i rossoblu vanno vicino al raddoppio con l’under Michielli servito dall’incontenibile De Lorenzo.

Nella ripresa il tecnico degli ospiti in tenuta arancione provvede alla doppia sostituzione con gli ingressi di Tamma e Caputi per cercare di riequilibrare le sorti dell’incontro ma è ancora il Canosa a rendersi pericoloso con Michielli che di poco non sorprende il portiere Vitucci bravo a respingere con i piedi. A questo punto anche l’allenatore Iannone fa i primi cambi inserendo il neo tesserato Palmitessa Antonio (classe 1994) e Farid a centrocampo. I due nuovi entrati portano lucidità e concretezza alla compagine canosina che raddoppia con il capitano Rizzi inseritosi sugli sviluppi di un corner. Il doppio vantaggio tranquillizza la squadra di casa che riesce a tenere a bada gli ultimi tentativi degli ospiti e conclude all’attacco con il suo uomo di peso Ruggiero De Lorenzo. Buona la prima vittoria dei rossoblu tra le mura amiche che le permetterà di preparare con dovizia i prossimi impegni a partire da giovedì alle ore 15,30 a Canosa contro il Real BAT nel derby di ritorno di coppa ed il secondo incontro di campionato in trasferta, in casa della favorita del girone A, il Gravina guidato da Valeriano Loseto con Francesco Bellucci, ex giocatore del Bari, allenatore in seconda.

Due partite interessanti a breve distanza, a quasi un mese dall’inizio della preparazione per la compagine canosina che si è presentata nel migliore dei modi di fronte al proprio pubblico con la festa coreografica organizzata dalla dirigenza del Canosa, in primis dal presidente Leonardo Matera e dalla passione di Pietro Basile e Giuseppe Diaferio presenti sugli spalti insieme all’assessore allo sport Sabino D’Aulisa. Sono scesi in campo a più riprese anche i ballerini competitori di danza sportiva finalisti in numerose competizioni regionali e nazionali, di classe B3/B2/B1/A2/A1 tesserati per l’ A.S.D. Hollywood Dance di Canosa di Puglia diretta dai maestri di classe AS (Classe Internazionale) Giuseppe Lionetti e Simona Metta, laureatisi campioni del mondo a Kiev. Calcio e danza un connubio che è piaciuto molto, portando altre persone per la prima volta allo stadio, gremito come non mai e avvolto nei colori rossoblu, di buon auspicio per il prosieguo della stagione.

Bartolo Carbone

A.S.D. Canosa – Liberty Palo 2-0

A.S.D.Canosa: Amoruso, Dimmito, Andriani, Rizzi, Cuocci, Cellamaro, Cormio(dal 79’ Quacquarelli G.), Seccia(dal 58’ Palmitessa), Diviccaro, De Lorenzo, Michielli(dal 58’Farid).A disposizione:Conte,Cassatella, Volpe, Forina. Allenatore Beppe Iannone

Liberty Palo :Vitucci, Amendolagine(dal 76’ Bux), Casalino, Gesuito Michele, Franco, Lafronza, Palermo(dal 51’Tamma), Cramarossa, Salvatore, Abbattista(dal 52’ Caputi), Gesuito Alessandro. A disposizione:Ranieri, Botta, De Rienzo, De Michele. Allenatore Ciccio Mongelli

Arbitro: Leonardo Miceli della sezione di Taranto, coadiuvato dagli assistenti Vincenzo Chiello e Simone Pietro Cataneo della sezione di Foggia.

Reti: 3’ De Lorenzo, 65’Rizzi.

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here