Il Barletta Calcio di Perpignano presenta la nuova squadra: in migliaia in piazza

0
378

Euforia ed entusiasmo hanno accolto i nuovi giocatori che in questa stagione vestiranno la casacca biancorossa. La scelta  della piazza, in controtendenza con le decisioni degli anni passati in cui si è preferito il campo sportivo “Puttilli”, si è dimostrata mossa vincente: si è voluto avvicinare quanto più possibile la città al mondo della Barletta calcistica. Il folklore dei tifosi, cori e colori, di certo avrà spinto i cuori dei tanti spettatori presenti alla presentazione verso un rapporto differente nei confronti della società e della squadra.

Barletta è una piazza molto difficile, calda, sempre alla ricerca di risultati consoni alla propria caratura: le deludenti stagioni  passate avevano fatto segnalare un profondo sentimento di disaffezione per i colori biancorossi. Si spera in un’inversione di tendenza e, per quanto si è potuto vedere ed intuire, questa che sta per cominciare sarà per il Barletta del patron Perpignano una stagione avvincente.

La serata, come da copione, ha visto sfilare sul palco tutti i componenti dello staff e della rosa calciatori. Meglio sarebbe dire quasi tutti:  Cicerelli, Legras e Maccarone difatti non sono stati presentati. Questo caso ha lasciato immediatamente pensare alla partenza dei tre giocatori verso nuove destinazioni: il mercato del Barletta Calcio è ancora aperto e pronto a nuovi arrivi. E il Barletta cambia anche look: la novità è la seconda divisa, rossa con banda diagonale bianca; la novità è il main sponsor. 

Dopo quattro stagioni, Bicap scompare dalla maglia biancorossa, lasciando spazio al nuovo sponsor principale Pasta Maffei. L’attaccamento alla squadra e alla nuova società da parte della città è anche rappresentato  dall’interessamento di imprenditori locali che hanno subito mostrato il proprio desiderio di essere vicino al Barletta Calcio: è il caso ad esempio di Rosito caffè, secondo sponsor.

Le parole della serata, quelle del mister Sesia e del Presidente Perpignano, hanno testimoniato il forte desiderio di fare bene; hanno evidenziato come per fare bene vi è l’assoluta necessità di avere sempre al fianco tutta la tifoseria, tutta la città.

 

Michele Noviello

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here