Canosa di Puglia, 63^ Coppa San Sabino di ciclismo: ecco tutte le squadre iscritte

0
412

L’impegno dell’Asd GS Sabino Patruno (Medaglia di Bronzo al Merito Sportivo), si concretizza in un nuovo e consolidato appuntamento che ha ricevuto l’adesione di 115 atleti a comporre il cast delle squadre iscritte: Delio Gallina-Colosio Eurofeed (la squadra del vincitore uscente Giorgio Cecchinel, ora in forza alla Neri Sottoli tra i professionisti), Team Pala Fenice, Monturano Civitanova Cascinare, Aran Cucine, General Store-Bottoli Zardini, UC Pistoiese, UC Pregnana-Team Scout, Calzaturieri Montegranaro-Marini Silvano Ozierese, Time Bike Centro Italia, Vini Fantini Nippo-De Rosa, GB Junior Team e Vega Prefabbricati Montappone.

Menzione speciale per le uniche due formazioni del Sud Italia attese alla partenza: la Vejus-Tmf-Cicli Magnum (di matrice campano-molisana) e la compagine pugliese del Bike Team San Severo che schiera Matteo D’Apote, Agostino Chiriacò e Giuliano Gaeta, diretti da Giovanni Chierico: obiettivo la crescita dei ragazzi in organico fino alla categoria under 23 senza trascurare le categorie minori a partire dai giovanissimi.

La kermesse ciclistica intitolata al patrono di Canosa (San Sabino) è organizzata con il patrocinio della Regione Puglia, della Provincia di Barletta-Andria-Trani, del Comune di Canosa di Puglia, della Federciclismo Puglia e del Comitato Feste Patronali in occasione della ricorrenza dei 30 anni della nascita dell’Asd GS Sabino Patruno con le sue attività dedicate alla promozione del ciclismo e, in modo particolare, della classica d’estate “canosina”, tra le più seguite nel Sud Italia.

La Coppa San Sabino è un apprezzato trampolino di lancio per quei giovani che vogliono raggiungere il professionismo – afferma lo storico organizzatore Sabino Patruno con al fianco il figlio Cosimo -. Come manifestazione siamo una vera fucina di talenti perché al Giro d’Italia e in occasione delle grandi corse del panorama professionistico, riconosciamo tantissimi ciclisti che hanno lasciato il segno qui a Canosa negli anni passati”.

PERCORSO E PROGRAMMA
Circuito urbano ed extraurbano di 14,7 chilometri da ripetersi 8 volte per un totale di 117,6 chilometri con partenza alle 10:00 circa da Via G. Bovio e passaggi a Via Barletta, S.S. 93, S.R.6, S.P. 231, S.P. 20 (ex 59), Via della Murgetta, Via Imbriani, Piazza V. Veneto, arrivo a Canosa di Puglia in Via G.Bovio. Ritrovo e operazioni di verifica licenze a Canosa di Puglia dalle 7:45 alle 8:45 presso la Scuola Media G. Bovio, a seguire omaggio dei corridori e della carovana ciclistica al santo patrono di Canosa nella cattedrale di San Sabino.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here