Canosa di Puglia, 18^ Diomediade: vincono Tota e Di Leo, Ricatti onora il Memorial “Matarrese”

0
476

La  gara di corsa su strada di Km. 10 circa, organizzata dall’Associazione Sportiva Dilettantistica “Atletica Pro Canosa” ha visto ai nastri di partenza il campione barlettano Domenico “Mimmo” Ricatti(35 anni), portacolori del Centro Sportivo Aeronautica Militare, componente della Nazionale Italiana di maratona che sta ultimando gli allenamenti in vista dei Campionati Europei a Zurigo  dal 12 al 17 agosto.

Una stagione positiva per Ricatti che all’ultima Maratona di Roma ha conquistato il quarto posto assoluto in 2 ore, 15 minuti e 7 secondi, un risultato strepitoso che lo colloca nel ranking dei migliori podisti italiani. Con molto entusiasmo l’azzurro ha accettato l’invito degli organizzatori ad essere il testimonial della gara canosina, in onore del podista Peppuccio Matarrese, a dieci dalla sua scomparsa. La competizione podistica su strada della FIDAL è stata movimentata sin dalle prime battute con gli atleti che hanno sfidato il caldo, temperatura da canicola, ed i continui saliscendi del percorso canosino.

Duecentodieci podisti hanno ultimato la gara vinta da una triade andriese per gli uomini, composta da Tota Teodoro della Pedone Riccardi di Bisceglie davanti a Cannone Luca e Matarrese Giuseppe entrambi dell’Amatori Andriesi. Tra le donne vince Di Leo Mariangela dell’ASD Andria Runs davanti a Raffeiner Elisabeth dell’Atletica Pro Canosa, Veneziano Angela dell’Atletica Trinitapoli, Todisco Brigida del Dopo Lavoro Ferroviario Foggia, Di Paola Clara e Di Sibio Angela entrambe dell’Atletica Pro Canosa. Nella gara maschile quinto posto assoluto per il canosino Di Giulio Antonio della Podistica Canusium 2004, ottavo posto per Dettole Andrea dell’Atletica Pro Canosa, decimo per Diaferio Sabino della Podistica Canusium 2004. Buoni piazzamenti di categoria ottenuti dagli uomini dell’Atletica Pro Canosa : Rossignoli Donato, Ricco Carmine, Orbello Sabino,Carucci Pietro, Maroccia Luigi, Sorrenti Alessandro, Nagliero Sabino Alberto, Merafina Nicola, Pastore Giuseppe, Pellegrino Cosimo e Massa Sabino.

Al termine della cerimonia di premiazione  alla presenza dell’assessore allo sport Sabino D’Aulisa e dell’assessore al turismo Giovanni Quinto, del presidente della Provincia Barletta Andria Trani Francesco Ventola, il presidente dell’Associazione Sportiva Dilettantistica “Atletica Pro Canosa”, Giuseppe Mario Tomaselli ha dichiarato: “A nome di tutti i componenti dell’Atletica Pro Canosa, ringrazio tutti coloro che hanno collaborato e contribuito alla buona riuscita della manifestazione sportiva dedicata all’indimenticabile amico Peppuccio Matarrese, che si è tenuta questa mattina a Canosa in un clima amichevole e di socializzazione. Un ringraziamento particolare va al testimonial  Mimmo Ricatti, atleta della Nazionale,  che con la sua umiltà, caratteristica che distingue i veri campioni, ci ha onorato della sua presenza, insieme ai familiari del compianto Peppuccio Matarrese e alle autorità  intervenute.

Ringrazio gli organi di stampa che hanno parlato della gara su diversi giornali, i rappresentanti delle ditte sponsorizzatrici che hanno dato veramente il massimo per la realizzazione della gara unitamente agli operatori dell’ordine pubblico,  forze di polizia e volontari,  e poi un plauso a tutti gli atleti che hanno partecipato con entusiasmo e lealtà sportiva alla nostra gara.”

Una competizione significativa per ricordare la memoria di Peppuccio Matarrese (1949-2004), uomo di sport e di vita, impegnato a promuovere l’attività fisica, indispensabile non solo per l’aspetto atletico ma anche per le relazioni interpersonali, oltre all’importante contributo a livello sociale per la crescita e la formazione della persona.

Bartolo Carbone

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here