A Canosa di Puglia la 63^ Coppa San Sabino di ciclismo

0
399

La kermesse ciclistica si svolgerà sabato 2 agosto 2014 a Canosa di Puglia(BT) su un circuito urbano ed extraurbano, di Km. 14,700 da ripetersi 8 volte per un totale di Km. 117,600 di gara. La partenza ufficiale è in via G. Bovio e proseguirà per il seguente percorso : Via Barletta, S.S. 93, S.R.6, S.P. 231, S.P. 20 (ex 59), Via della Murgetta, Via Imbriani, Piazza V. Veneto, Via Bovio. Gli organizzatori dell’ A.S.D, Gruppo Sportivo Patruno hanno fissato il termine ultimo delle iscrizioni al 31 luglio 2014 fino alle ore 16,00.

Al termine della competizione saranno premiati con coppe e trofei accompagnati dal montepremi federale categoria Elite/Under 23 i corridori giunti fino al 10° posto assoluto, oltre all’assegnazione del Trofeo “28° G.P. d’Estate” riservato alla squadra del vincitore mentre le due medaglie d’oro del valore di € 400,00 ciascuna, verranno assegnate al vincitore assoluto ed al suo direttore sportivo. Le operazioni di verifica licenza saranno effettuate il 2 agosto 2014 dalle ore 7,45 alle ore 8,45, seguite dalla riunione tecnica che si terrà un’ora prima della partenza ufficiale alle ore 10,00 circa in via G. Bovio.

La manifestazione ciclistica di quest’anno, sotto l’egida della Provincia di Barletta-Andria-Trani, del Comune di Canosa di Puglia e del Comitato Feste Patronali, annovera diverse novità di rilievo, tra le quali la disputa della gara che si effettuerà nelle ore della mattina e toccherà le strade centrali con la partenza ufficiosa in Piazza V. Veneto, nelle immediate adiacenze della Cattedrale San Sabino, dove i ciclisti unitamente agli organizzatori e ai tifosi renderanno omaggio al patrono della città con la deposizione di una ghirlanda di fiori, come accadeva anni addietro, in devozione del protettore.

«Definita da molti addetti ai lavori la “Classica d’estate”, oltre ad essere un punto di riferimento per gli appassionati di questo sport, altresì costituisce un importante veicolo di attrazione per la promozione del nostro territorio» come ha dichiarato il Presidente della Provincia Francesco Ventola, tra gli estimatori della gara tanto attesa nel sud Italia e molto seguita da tifosi e appassionati di ciclismo, tornato in auge con la vittoria di Vincenzo Nibali in terra francese.

Bartolo Carbone

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here