Trani, calcio femminile: serata amarcord con le campionesse Luana Pavan e Antonella Carta

0
700

Doverosa passerella per tutte le ragazze tesserate per l’Apulia Trani e per lo staff tecnico e dirigenziale e poi un piacevole tuffo nei ricordi. Saranno a Trani, le ex nazionali Luana Pavan, portiere di quella squadra che vanta ancora il record di imbattibilità in serie A con 456 minuti, Antonella Carta, l’attaccante sarda cresciuta a suon di goal in quella formazione stellare e  che ha militato nel Trani, sino all’ultima stagione con la BKW.

Poi le pugliesi Anna Palma, Antonella Marrazza, a cui si dovrebbero aggiungere anche Deborah Montagnani e Marinella Macaolo. Con loro molti dirigenti di quel Trani, che ebbe in Gusmai, Loporchio e Lettini i presidenti del sodalizio e tanti tifosi “speciali”. La serata,peraltro, coincide con il 50° anniversario della promozione in serie B della Polisportiva Trani, avvenuta il 24 maggio del 1964 nella famosa gara contro il Chieti. Ci sarà spazio, dunque, anche per un ricordo della stagione più brillante del calcio maschile vissuto sulle gesta di Lamia Caputo e Biggi, Crivellenti, Barbato e dell’indimenticabile Mimì Cosmano. L’Apulia Trani ha invitato all’evento le società calcistiche di Trani. Presenti anche i vertici della FIGC pugliese e dell’Amministrazione Comunale di Trani. Per i tifosi una occasione unica per rivedere le beniamine di tanti successi e la bacheca dei Trofei della Trani ’80, che saranno in mostra, dopo tanti anni. La serata prevede anche la proiezione di un documentario sul calcio femminile a Trani, curato dal giornalista Franco Caffarella, autore  con Nino Losito ed Antonio Rutigliano del libro sul calcio femminile a Trani “Un calcio ai ricordi”.

L’evento è stato promosso dalla società Apulia Trani in collaborazione con Sergio Porcelli. Presenterà la serata il giornalista Mimmo Magnifico della Gazzetta dello Sport. Al termine disco dance con il dj Vittorio Cassinesi . Ingresso libero

 

Fonte: Ufficio Stampa ASD Apulia Trani

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here