Il Futsal Canosa vince col Castellaneta e consolida la quarta posizione

0
380

La gara, che alla vigilia risultava fondamentale per la conferma del quarto posto della Futsal, ha visto scontrarsi due formazioni con obiettivi differenti. La squadra di casa, con l’obiettivo salvezze intascata già con tre giornate d’anticipo,è scende in campo con la voglia di congedarsi dal proprio pubblico nel miglior dei modi, ma ha dovuto far i conti con la maggior verve dei rossoblu.

 Mister Lamanna, costretto a rinunciare a Donno e Tarquinio, fermati un turno dal giudice sportivo, schiera un quintetto formato da Ascaretti, Di Dio, Pepe (K), Fedele e Cassone; di contro start five per mister Vaccariello formato da Diviccaro, Cervello, Di Palma, De Nido e Capozzi.

Pronti via e la gara ha inizio, al 6’ azione corale della Futsal con De Nido che pesca Cervello il quale scarica sul secondo palo, dove accorre Di Palma, Ascaretti mette in angolo. Dalla battuta dell’angolo De Nido calcia a rete e sigla il vantaggio. La gara riprende con Cassone, tra il più pericoloso dei suoi, che cerca insistentemente la rete con una serie di tiri dalla distanza che non inquadrano lo specchio della porta. La pressione del Futsal Canosa continua e la squadra di casa accusa il colpo. Capozzi, tra il 15’ed il 16’, si trova per ben due volte al cospetto di Ascaretti, in entrambe le occasioni non gli riesce il tap-in vincente. Al 18’ incredibile doppio palo colpito dai ragazzi di mister Vaccariello, De Nido calcia dalla destra colpendo il palo opposto, la palla finisce sui piedi di Suriano che di prima intenzione calcia colpendo lo stesso palo. Il tema della gara resterà lo stesso, con la squadra di casa costretta ad arretrare e a rimanere in gara grazie alla imprecisione sotto porta degli avversari ed alle abilità tecniche di Ascaretti. Nei minuti finale di frazione Cassone si spinge in avanti alla ricerca della rete del pareggio, ma la retroguardia ospite non si fa sorprendere. All’intervallo la Futsal conduce con una rete di vantaggio.

 Nella ripresa mister Lamanna, accortosi della difficoltà ad impostare da parte della propria squadra, decide di cambiare modalità di gioco, inserendo il Pivot fisso con il compito di ricevere palla e scaricare di prima intenzione su laterali. Al primo minuto disattenzione difensiva per la squadra rossoblu, Cassone lanciato a rete viene ipnotizzato da Diviccaro che salva il risultato. Risposta immediata degli uomini di Mistar Vaccariello, con un’azione che incanta il pubblico presente. Capozzi vola sulla sinistra e scarica, con un colpo d’esterno, sulla destra a Di Palma che si trasforma in uomo assist ed imbecca De Nido sul secondo palo, che da due passi non sbaglia servendo la rete del raddoppio. Per i successivi dieci minuti dell’incontro sembra che la mossa tattica di Lamanna funzioni, costringendo gli avversari ad arretrare. Diviccaro blinda la propria porta ed il risultato non varia. Al 14’ De Nido sembra implacabile, resiste ad una serie di cariche da parte degli avversari ed approfittando dell’uscita del portiere di casa, sigla la rete della tripletta personale. La Jonny Frog. si spinge in avanti alla ricerca della rete, ma subisce ancora con Capozzi, che viene pescato da Cervello e solo davanti ad Ascaretti non sbaglia.

La gara prosegue sino al 28’, dove la direzione arbitrale affidata a Rutigliano e De Palma, entrambi della sezione di Molfetta, fischia un fallo, per gomito alto, di Tempesta su Diomede. Lo stesso Tempesta viene espulso. La gara praticamente termina qui, con mister Vacariello che chiede ai suoi uomini di gestire la palla limitando gli affondi. Ultima emozione con Ascaretti che si avventa in avanti creando scompiglio in area avversaria. Al fischio finale Jonny Frog. Castellanta 0 – Futsal Canosa 4.

“Siamo arrivati a questo incontro con la voglia di portare i tre punti a casa, per continuare ad inseguire il sogno Play Off, improvvisamente reso possibile due settimane fa, grazie ai risultati a nostro favore che arrivavano degli altri campi. A questo punto solo noi possiamo decidere del nostro destino e credo che con la vittoria di oggi abbiamo fatto capire che ci crediamo e che vogliamo la semifinale Play Off. Una sola finale ci separa dal raggiungimento del risultato prefissato e per nostra fortuna la disputeremo in casa sabato prossimo, contro una squadra alla ricerca disperata di punti salvezza. Pertanto colgo l’occasione per invitare tutta la tifoseria a recarsi numerosa al Palazzetto della Sport, per far sentire il proprio calore ai ragazzi che scenderanno in campo”

Sono queste le parole, a fine gara, del presidente Franco Pizzuto, visibilmente soddisfatto della propria squadra.

 Come già anticipato dalle parole del Presidente, Sabato 05 Aprile alle ore 16:00, presso il Palazzetto dello Sport di Canosa di Puglia, arriva l’Atletico Cassano, alla ricerca disperata di punti per evitare i Play Out. Sarà sicuramente una gara da vivere e seguire sino all’ultimo respiro.

Emanuele Cristiani

Jonny Frog.: 22 Ascaretti, 2 Di Dio, 3 Tempesta, 18 Specchio, 5 Pepe, 6 Matronardi, 7 Mastronardi, 7 Santamaria, 8 Fedele, 29 Lotti, 16 Caroppo, 11 Queisa, 12 Cassone. All. Lamanna.

Futsal Canosa: 2 De Nido, 3 Soccio, 4 Diomede, 5 Cervello, 6 Suriano, 8 Di Palma, 9 Caputo (K), 10 Capozzi, 12 Notargiacomo, 19 Bilanzioli, 21 Leone, 22 Diviccaro. All. Vaccariello

Marcatori: De Nido (3), Capozzi.

 

 

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here