Calcio, il Barletta perde ancora: stavolta è il Viareggio ad affondare i biancorossi

0
177

Pronti via è il Barletta a mostrare in campo maggiore vivacità e gioco. La Mantia e l’esordiente Campagna mettono a dura prova i nervi della difesa viareggina, che tuttavia tengono. Sull’altra sponda è Matteini a recare i problemi più seri, ma Liverani è sempre vigile Con il passare dei minuti la partita giunge in una fase di stallo, sino al 27’ minuto di gioco, quando Campagna, ben servito in profondità da Mantovani, mette al centro dell’area una palla tesa per l’inserimento di La Mantia che realizza la rete dello 0-1. Subitanea reazione dei toscani con Matteini, ma il suo tiro dalla distanza viene respinto da Liverani; il tap-in mancato di Mungo lascia invariato il parziale. Mister Lucarelli decide di apportare qualche cambio al fine di modificare la natura dell’incontro: dentro Rosafio per Della Latta, la partita cambia volto.

Infatti,prima il Barletta sciupa una ghiotta occasione con Campagna (Gazzoli, portiere di casa, neutralizza in due tempi la sua inzuccata) e qualche minuto dopo subisce la rete del pareggio. Fa tutto Rosafio che conquista un calcio di punizione da ottima posizione e lo realizza. Sino al duplice fischio Barletta e Viareggio si affrontano con il timore di subire goal, più che con la voglia di segnarlo.

Al rientro gli stessi ventidue. Tre giri di lancette e Barletta al tappeto. Il direttore di gara, signor Prontera, vede il contatto tra Ilari e Benedetti all’interno dell’area: non ci sono dubbi, calcio di rigore. Della battuta si incarica lo stesso Benedetti che realizza, ma per l’arbitro è da ripetere. Il re-make non porta fortuna al Viareggio: sta volta il Barletta e Liverani si salvano grazie all’ausilio del palo. Al 10’ è , invece, il Barletta a richiede il penalty per una probabile trattenuta in area di rigore di Falasco su La Mantia: tra le proteste si continua a giocare. Sul ribaltamento di fronte Viareggio in vantaggio: il decisivo Rosafio crossa in area per Matteini che conclude a rete, colpendo la traversa; la palla finisce sfortunatamente sulle spalle di Liverani che incolpevole raccoglie la sfera dalla sua porta. La rimonta completata dai toscani, induce mister Orlandi a ridisegnare la formazione in campo: maggiore spregiudicatezza per i biancorossi. Lucarelli risponde portando la sua difesa a cinque. Il forcing dei pugliesi si infrange contro il muro difensivo dei viareggini sino al triplice fischio che decreta la vittoria del Viareggio per due reti ad una sul Barletta.

Domenica 30 marzo, ore 15.00, il Barletta ospiterà tra le mura amiche dello stadio comunale “Puttilli” il Benevento.

Michele Noviello

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here