Barletta Calcio, domenica da dimenticare per i biancorossi: travolti dalla Salernitana 3-0

0
345

L’incontro valevole per la 22^giornata del campionato di Lega Pro Prima Divisione, girone B, non offre grandi emozioni e per i primi trenta minuti di gioco non accade davvero nulla. I campani cercano di sfruttare la loro superiorità tecnica, ma i pugliesi sono compatti e ordinati nella fase difensiva. Con il passare dei minuti, tuttavia il possesso palla della Salernitana comincia a produrre i suoi frutti. Così quando corre il 35’ di gioco, campani in vantaggio: combinazione sul limite dell’area Gustavo- Mancini- Gustavo che, chiudendo la triangolazione, si invola a rete; il sinistro dell’attaccante granata vale l’uno a zero. La timida reazione del Barletta viene tranquillamente gestita dalla difesa campana che non correrà più alcun rischio sino al duplice fischio.

Al rientro in campo, forse ci si aspetterebbe una reazione d’orgoglio dei pugliesi ed, invece, dopo soli cinque minuti dal fischio di ripresa è ancora la Salernitana a realizzare un goal, la rete del due a zero: un pizzico di sfortuna accompagna il tiro di Foggia che si stampa sul palo, un pizzico di fortuna coglie Mancini il più rapido di tutti a lanciarsi sulla sfera e a ribadire in rete. Di qui in poi si assiste ad una partita addormentata dal possesso della Salernitana. La tranquillità con cui gioca la squadra del nuovo mister campano Gregucci sbanca completamente la difesa del Barletta che al 14’si fa cogliere di sorpresa dal passaggio filtrante di Foggia all’indirizzo di Gustavo che, scattato sul filo del fuori gioco, prima, beffa l’intero reparto difensivo e, poi, anche il portiere barlettano con un pregevole pallonetto, è il tre a zero. Solo al 22’ il Barletta si fa vedere dalle parti di Gori, portiere di casa, con un tiro del solito generoso D’Errico. La partita finisce qui, si potrebbe dire; forse sarebbe stato meglio. Sì, perché, invece, il Barletta ha modo di rendere ancora più spiacevole la trasferta.

Al 25’ corner per il Barletta; la palla finisce in area e l’arbitro nota un tocco con il braccio da parte del difensore granata Piva, è rigore. Ma, come detto, è una giornata storta per i biancorossi: della battuta si incarica La Mantia che fallisce, facendosi bloccare la sfera. Al 37’, invece, Fofana parte tutto solo in contropiede; Guglielmi interviene duramente, commettendo fallo da ultimo uomo; è rosso diretto, Barletta in dieci. Non accade più nulla, allo stadio “Arechi” di Salerno, Salernitana batte Barletta per tre reti a zero.

Domenica l’attesissimo derby casalingo con il Lecce.

Michele Noviello

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here