Coppa Italia Lega Pro: 0-1 Barletta fuori, Lecce avanti

0
248

 Formazioni rimaneggiate per entrambi i tecnici che ne approfittano, facendo giocare gli uomini meno utilizzati sino a questo punto della stagione. Nella prima frazione di gioco si vede poco: nessuna delle due formazione è capace di imbastire trame offensive degne di considerazioni; lampi improvvisi impediscono agli accaldati spettatori di dirigersi verso le braccia di Orfeo. Tiri dalla distanza imprecisi o velleitari sono il massimo che si può annotare. Al 26’ prima e unica vera occasione con un colpo di testa di Ilari(B), che impatta su punizione di Mantovani: la sfera supera pericolosamente la traversa. Il primo tempo termina con un minuto di recupero.

Si riparte ed è subito Barletta: Cicerelli imbeccato dal cross di Cane si trova a tu per tu con il portiere avversario, ma colpisce debolmente la sfera di testa che finisce tra le braccia di Bleve. Insistono i biancorossi e, pochi minuti dopo, Cascione, lanciato da Prutsch, si fa respingere un sinistro velenoso. Dopo la sfuriata iniziale il Barletta indietreggia e il Lecce ne approfitta: al 60’ Zigoni(L) viene lanciato a tu per tu con Vaccarecci, ma coglie il palo; sulla respinta Melara(L) non è abile e preciso ad inquadrare la porta. Dieci minuti dopo è ancora Zigoni a provarci, ma il suo tiro finisce di poco a lato. I Salentini non demordono e continuano ad offendere. Al 75’ Lecce in vantaggio con Zigoni, che sugli sviluppi di un calcio piazzato, realizza in mischia da pochi metri. Il Barletta accenna una reazione, ma il tiro di Zigon(B) è facile preda del portiere leccese. Sul finire di partita il Barletta rischia di subire la seconda segnatura ad opera del solito Zigoni: bravo Vaccarecci a respingere un tiro da posizione defilata. I biancorossi terminano la partita con un uomo in meno, a causa dell’infortunio subito da Allegretti; una gomitata ai danni di Maccarone(B) scalda gli animi in campo, ma tutto nella norma. Al “Puttilli”, Lecce batte Bareltta per una rete a zero, conquistando il diritto di partecipare alla terza fase della competizione. Barletta eliminato: ora tutte le attenzioni saranno esclusivamente per il campionato.

A fine gara il tecnico biancorosso Nevio Orlandi.Fa rabbia uscire da una manifestazione che aveva la sua utilità ed alla quale tenevam. Abbiamo avuto le nostre occasioni, così come il Lecce. La gara stava scivolando sui binari del pareggio e noi eravamo pronti ad approfittare degli ultimi venti minuti per accelerare. Proprio in questa fase di gioco sono arrivati gli incidenti a Picci e Allegretti, che di fatto non ci hanno consentito di compiere quanto in programma. Ancora un gol su calcio piazzato? E’ una situazione sulla quale lavoriamo ogni giorno, evidentemente dovremo prestarci ulteriore attenzione: non sottovalutiamo il come siano arrivati gli ultimi gol subiti. Le condizioni degli infortunati? Picci ha preso un colpo al volto, così come Maccarone, mentre Allegretti credo abbia un problema alla spalla. Domani, alla ripresa degli allenamenti, potremo valutare meglio le loro condizioni.”.

Michele Noviello

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here