Calcio Canosa-Real Bat: finisce in parità il derby, 1-1

0
286

 Entrambe le formazioni erano rimaneggiate per le assenze dovute a infortuni e squalifiche. Il Real BAT non ha schierato Ricco, Civita e Marzella partito dalla panchina mentre il Canosa ha dovuto fare a meno di Lopez, Zitoli, Di Gennaro e Quaquarelli Giuseppe. Per l’occasione mister Scaringella ha reimpostato l’undici di base : De Blasio in porta con Polichetti e Nicolò Mansi centrali difensivi mentre sulle fasce Daluiso e l’under Attimonelli, a centrocampo il capitano Losito, Iacobone, Michielli, Landini in appoggio agli attaccanti Quacquarelli Angelo (classe ’94) e Lomonte. I rossoblu, in tenuta bianca, partono bene con due conclusioni di Landini e Michielli, tenendo sotto pressione la retroguardia barlettana spesso in affanno e costretta a ricorrere ai falli per fermare le avanzate canosine dirette da Losito e Iacobone in cabina di regia. Gli ospiti si rendono pericolosi con l’ex Frezza ancora in palla e con tanta voglia di vincere ma è tenuto a bada dai difensori canosini. Gli uomini di mister Scaringella rispondono con una palla goal dell’under Quacquarelli salvata in extremis dal capitano del Real BAT sulla linea di porta ma prima di andare negli spogliatoi è il portiere De Blasio a mettersi in evidenza respingendo un tentativo offensivo partito dai piedi di Frezza per l’accorrente Di Giorgo.

 Nella ripresa il Canosa passa subito in vantaggio grazie ad una bella inzuccata di Losito su assist di Daluiso, tra i migliori in campo. Il Real BAT corre ai ripari sostituendo il difensore Cavaliere con Gerundini e guadagna un po’ di spazi a centrocampo, dove i canosini innestano Rosario Conte all’esordio stagionale, prendendo il posto di Landini. Da un fallo commesso ai limiti dell’area canosina parte il tiro della punizione affidata a Conteduca che sfrutta un varco creatosi nella barriera e realizza. Il pareggio taglia le gambe ai canosini che avevano già dato tanto consumando molte energie. L’ingresso dell’altro attaccante Martinelli al posto di Lomonte da un po’ di respiro alla manovra offensiva rossoblu che mette in seria difficoltà i difensori barlettani ma purtroppo non è efficace. Al termine gli applausi del pubblico per i giocatori del Canosa che domenica prossimasarà impegnato intrasferta contro i giovani del Lucera, ultimi in classifica e sonoramente sconfitti a Corato,mentre il Real BAT ospiterà il Virtus Bitritto reduce dal tonfo casalingo contro il Cellamare di Fumai, in un campionato che vede l’accoppiata Bitonto e Sporting Altamura appaiate a contendersi la leadership.

Bartolo Carbone

Campionato di Promozione Pugliese Girone A 6agiornata

ASD Canosa – Real BAT 1-1

ASD Canosa: De Blasio, Daluiso, Attimonelli, Mansi, Losito, Polichetti, Michielli(dall’83’Carnicelli), Iacobone, Lomonte(dal 70’Martinelli), Landini(dal 65’Conte R.), Quacquarelli A.. A disposizione: Conte, Andriani, Somma, Sbergo. Allenatore :Giuseppe Scaringella.

Real BAT :Lombardi, Scommegna, Cavaliere(dal 58′ Gerundini), Conteduca, Rizzi, Francavilla(dal 66’Fiorella), Frezza, Mennuni(dall’80′ Marzella), Digiorgo, Patimo, Curci. A disposizione: Rizzi, Filannino, Cassatella, Diviccaro.Allenatore: Giuseppe Iannone

Arbitro: Andrea Bizio della Sezione di Casarano(LE) , coadiuvato dagli assistenti Domenico Bari e Francesco Ignomiriello della Sezione di Bari.

Reti: 58’ Losito, 73’ Conteduca.

Ammoniti:Conteduca, Francavilla, Mennuni, Polichetti,Iacobone

Espulso: al 78′ Iacobone . 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here