Calcio, pesante sconfitta per il Canosa a Monte S. Angelo: 5-0

0
257

Il tecnico dei padroni di casa ha presentato dall’inizio i neo tesserati: il portiere Pasquale Bua ex Vieste, il centrocampista Michele Melchionda ex San Giovanni Rotondo, l’esterno Antonio Scarano ex Manfredonia e l’attaccante Mario Lannunziata ex Celle S.Vito che in campo hanno dimostrato il loro valore ed esperienza contribuendo notevolmente alla vittoria della partita insieme agli under che hanno dato filo da torcere alla retroguardia canosina. Di contro l’allenatore Giuseppe Scaringellaha schierato: De Blasio tra i pali, Marco Di Gennaro e l’under Attimonelli i due laterali esterni difensivi mentre al centro hanno giostrato Mimmo Lopez e Polichetti. A centrocampo il capitano Felice Iacobone con Daluiso, Michielli e Quacquarelli di supporto dietro le punte Lomonte e l’under Somma.

Il primo tempo è stato equilibrato anche dopo la doccia fredda subita nei minuti iniziali dalla compagine rossoblu ad opera di Pignatelli, lasciato solo in area e molto bravo a sfruttare l’occasione propizia presentatasi. Il Canosa attutisce il colpo e riparte a testa bassa non riuscendo a concretizzare le azioni portate avanti con caparbietà. Michielli ha la palla buona per pareggiare al 44’ ma respinge il portiere Bua. Nel secondo tempo i padroni di casa dominano l’incontro procurandosi prima un rigore per atterramento di Scarano che Quitadamo realizza dal dischetto, poi Melchionda si incunea nella retroguardia canosina portando a 3 reti il bottino del Monte S.Angelo del presidente Tommaso La Torre, molto applaudito dai tifosi locali presenti in massa sulle gradinate.

Nemmeno con l’uomo in più, a causa dell’espulsione per doppia ammonizione di Pignatelli, il Canosa riesce a ridurre le distanze anzi sono i locali a guadagnarsi un altro penalty che Lannunziata segna con dedica alla compagna presente sugli spalti. Finisce sul taccuino dei marcatori anche l’ivoriano Cesar, tra i migliori in campo, che riceve una bella palla dalla sinistra da parte di Lauriola ed insacca l’incolpevole De Blasio. Un passivo che farà sentire il suo peso in settimana e che vedrà mister Scaringella correre ai ripari per migliorare l’assetto difensivo, senza Lopez espulso nella ripresa per gioco falloso mentre a centrocampo dovrebbe rientrare Losito che ha scontato la squalifica e preparare l’incontro casalingo contro l’U.C. Bisceglie, altra squadra proveniente dalla prima categoria che si è rinforzata.

Domenica prossima il Monte S. Angelo affronterà la trasferta contro il Virtus Bitritto, già molto carico e tonico per fare risultato, giocando un buon calcio come quello odierno che ha surclassato gli ospiti ancora a corto di preparazione e tenuta fisica oltre all’approccio alla partita.

Bartolo Carbone

Monte S.Angelo – A.S.D. Canosa5-0

 

Monte S.Angelo : Bua, Armilotta, Lauriola,Ciuffreda, Marcone(dall’80 Simone F.), Pignatelli, Cesar, Melchionda(dal 70’ Simone), Lannunziata (dall’80 D’Apolito), Quitadamo, Scarano. A disposizione Vitulano, Frattuarolo, Fischietti, Germinale. Allenatore Celestino Ricucci

 

A.S.D.Canosa: De Blasio, Di Gennaro,Attimonelli, Polichetti, Lopez, Daluiso(dal 53’ Martinelli), Michielli, Iacobone, Lomonte(dal 75’ Zitoli), Quacquarelli(dal 63’ Landini), Somma. A disposizione: Leonetti,Mansi, Quacquarelli A., Sena. Allenatore Giuseppe Scaringella

 

Arbitro: Domenico Mallardi della Sezione di Bari, coadiuvato dagli assistenti Ciro Di Maio e Giuseppe Sicolo della Sezione di Molfetta(BA)

Reti: 5’Pignatelli,50’ Quitadamo (rig.), 65’Melchionda, 79’ Lannunziata(rig.),85’Cesar.

Ammoniti: Pignatelli, Lopez,Di Gennaro.

Espulsi: Pignatelli,Lopez

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here