Canosa di Puglia, cerimonia di apertura “Trofeo dei tre Comuni”

0
252

La manifestazione, che vedrà impegnati in entusiasmanti gare una gran numero di studenti di Canosa, Minervino e Spinazzola, provenienti dalle scuole del comprensorio di ogni ordine e grado, si è aperta in perfetto “stile olimpico”, con l’accensione della “fiaccola”. Affidata al primo di una serie di quattro tedofori, scortati dalla Polizia Municipale, la fiaccola ha attraversato gran parte della la città prima di arrivare in piazza Vittorio Veneto, dove sono confluiti contemporaneamente il corteo di atleti e le autorità civili e militari, provenienti da piazza della Repubblica. Qui si è tenuto il giuramento dell’Atleta, del Disabile e del Giudice di Gara. “Lo sport concorre alla formazione di una personalità armonica ed equilibrata – ha detto il sindaco Ernesto La Salvia -, che pone le basi per un’apertura a valori più alti quali la cultura, la partecipazione sociale e la ricerca di significati che vanno oltre gli aspetti materiali della vita. E’ compito di tutte le istituzioni assicurare il diritto allo sport a tutti gli studenti. Con questa manifestazione, che vede impegnate tre città, molti studenti potranno vivere esperienze sportive entusiasmanti”.

 Lo sport – ha aggiunto l’assessore Quinto – è da intendersi come valore sociale, fattore di proiezione umana, di educazione ai valori autentici. Vivere le gioie e le amarezze della pratica sportiva specie in occasione delle gare che si svolgeranno in questi giorni, significa apprendere, senza accorgersene, i sani principi della vita: capacità di raggiungere gli obiettivi,  preparazione preventiva per percorso che consente il raggiungimento degli obiettivi,  conoscenza del proprio valore e fiducia nei propri mezzi rispetto del valore dell’avversario”.

 Per garantire il coinvolgimento dell’intera città, le gare si svolgeranno sia in alcune strutture sportive, come al Palazzetto dello Sport, presso le palestre scolastiche e allo stadio San Sabino, ma anche all’aperto: in piazza Vittorio Veneto, all’interno della Villa Comunale e nella zona Castello. Grande attenzione sarà rivolta anche ad atleti diversamente abili impegnati in alcune attività motorie a loro dedicate. Il programma dettagliato delle gare sarà pubblicato sia sui siti web istituzionali dei Comuni coinvolti che su manifesti e locandine affisse nelle città aderenti alla manifestazione.

Questa manifestazione è parte integrante di un denso programma di manifestazioni sportive che culmineranno il 2 giugno, IX Giornata Nazionale dello Sport, istituita dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri nel 2003 e coordinata dal Coni.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here