Calcio a 5, Futsal Canosa in C1! Entusiasmante vittoria in rimonta ad Andria

0
242

Di gran lunga il miglior attacco del torneo con 182 gol realizzati e miglior differenza reti con un +105 da record, come la serie di 11 vittorie consecutive nella prima parte della stagione. Al Palazzetto dello Sport di Andria sono stati schierati per il Futsal Canosa in portaLeone, Cervello, Suriano, Lamanuzzi, Guerra di contro la squadra Città di Andria tra i pali Marmo, Lanotte, De Feo, Napoletano, Roberto Magno.

Gli uomini di mister Vaccariello partono bene sviluppando la manovra offensiva con molta disciplina e senza eccessiva foga. Il primo vantaggio della partita è firmato Gianvito Cervello che dopo un gran recupero palla conclude felicemente con il destro tra gli applausi e gli incitamenti della tifoseria canosina presente in massa, encomiabile sino al termine della partita. Purtroppo la gioia dura poco in quanto un minuto più tardi arriva il pareggio avversario. Il Futsal Canosa pecca di cinismo nelle situazioni di contropiede ed in superiorità numerica. A ridosso dell’intervallo il ritmo si fa incalzante e con il susseguirsi di capovolgimenti di fronte i padroni di casa passano in vantaggio spegnendo momentaneamente le speranze dei tifosi canosini, increduli per il risultato negativo.

 Nel secondo tempo l’entusiasmo canosino si riaccende presto, alle prime battute di gioco ad appannaggio dei rossoblu. In campo dimostrano convinzione, concentrazione, concretezza sotto porta, cattiveria agonistica, fame di vittoria, tutti elementi che hanno contraddistinto il Futsal Canosa in questo campionato condotto sempre in vetta alla classifica dalla prima all’ultima giornata. Nei primi minuti della ripresa sfiorano il pareggio colpendo il palo, ma insistono nell’attaccare senza sosta con tanta rabbia in corpo, e si difendono bene grazie anche ad uno strepitoso Giuseppe Leone, l’under canosino che per l’occasione tira fuori una prestazione delle sue, senza sbavature, al limite della perfezione. Il pareggio del Futsal Canosa è firmato dal capitano Gianluca Caputo, uno dei volti più rappresentativi della società canosina, sempre presente nei momenti che contano, sfoderando una inusitata energia che si traduce in gol pesanti, da par suo. A metà del secondo tempo, la situazione è di assoluta parità con le squadre e le instancabili tifoserie che si apprestano a vivere un finale mozzafiato, al cardiopalma, pregno di suspense.

Il gol promozione è segnato da Piero Lamanuzzi che insacca di testa finalizzando un’azione che può definirsi caratteristica della stagione del Futsal Canosa dal punto di vista tattico, inserimento sulla fascia di Vaccariello che piazza il cross per il colpo di testa decisivo. Il match termina 2 – 3 in una cornice di pubblico fantastica. Partita vissuta con sportività esemplare, degna di nota: al termine della gara i tifosi andriesi hanno tributato un lungo applauso agli “avversari” canosini che sono andati a salutarli per ricambiare l’ospitalità e il fair play. Grande festa sugli spalti e negli spogliatoi del Futsal Canosa, lunghi abbracci tra dirigenti, accompagnatori e calciatori che hanno ricevuto la visita e le congratulazioni dell’assessore allo sport del Comune di Canosa Giovanni Quinto. I festeggiamenti sono proseguiti fino a tarda notte in un noto ristorante canosino per il brindisi ed i ringraziamenti al termine di un percorso sportivo vincente, è stata raggiunta anche la prestigiosa finale della Coppa Puglia.

Gran parte del merito va alla professionalità e all’esperienza di mister Francesco Vaccariello, alla seconda promozione consecutiva dopo quella con il Real Foggia, nella duplice veste di tecnico e giocatore, ancora in gran forma, sempre pronto a dare il prezioso contributo alla squadra nei momenti cruciali per la gioia del presidente Franco Pizzuto che ha ringraziato tutti indistintamente per i risultati ottenuti ed il traguardo tagliato, a coronamento degli sforzi prodotti negli ultimi anni, lavorando sodo insieme alla squadra, ai dirigenti, ai rappresentanti delle istituzioni e degli sponsor, ai tifosi rossoblu, sempre più numerosi e incisivi. Ha vinto il gruppo, la squadra Futsal Canosa. Grazie ragazzi!

Donato Diaferio

Città di Andria – Futsal Canosa 2 – 3

Arbitro: Nicola Acquafredda della Sezione di Molfetta

Marcatori: 1°tempo Cervello, Lopetuso, Napoletano; 2°tempo Caputo, Lamanuzzi.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here