Trinitapoli, Casalvolley ai playout: dentro o fuori

0
250

Nonostante la grande prestazione, subito sotto di due set, contro l’UDAS Cerignola, la Casalvolley non è riuscita a vincere. L’ultima partita è stata un po’ l’emblema di tutta la regular Season: partite giocate alla pari con tutti ma quasi sempre i punti sono andati agli avversari.

Il presidente: “Gli obiettivi alla vigilia della stagione erano decisamente più ambizioni, ma ora c’è la necessità di raccogliere tutte le energie mentali e fisiche e concentrarsi sulla rincorsa verso la conquista della salvezza”.

Rimpianti? “Sicuramente rivedendo il film di tutte le partite ci sono tantissimi rimpianti, ma lo sport è questo: non è una scienza esatta. Volevo comunque ringraziare i ragazzi che nonostante le tante difficoltà, i risultati che non arrivano sono sempre lì ad impegnarsi al massimo, allenamento dopo allenamento e sono sicuro che lo faranno anche per i Playout” conclude il presidente.

Iniziano i playout e, di fatto, inizia un nuovo campionato per il sestetto allenato da Lino Pollo, inserito in un quadrangolare che comprende anche Nardò, Taranto e Castellana. Solo le prime due al termine del girone all’italiana, che prevede incontri di andata e ritorno, hanno la possibilità di festeggiare la conferma della categoria.

Le ultime due invece sono condannate alla retrocessione in Prima Divisione.

La Casalvolley esordirà nel quadrangolare, eccezionalmente di sabato, in casa contro il Materdomini Castellana (Pala Pertini inizio ore 18:30), poi tre trasferte di fila (Taranto, Nardò e Castellana) per concludere le ultime due partite in casa. Importante cominciare con il piede giusto.

 

Fonte: comunicato stampa ASD Casalvolley

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here