Canosa Calcio, vittoria con tripletta contro lo Sporting Daunia: a segno Di Noia e Losito

0
313

Per l’occasione sono stati schierati: De Blasio tra i pali, Abbasciano e Abruzzese centrali difensivi coadiuvati sulle fasce dagli under Ciciriello e Di Gennaro, a centrocampo Losito con la fascia di capitano, Conte, Landini e Falcetta in appoggio ai due attaccanti Di Noia e Iacobone, tra i migliori in campo. Nei primi minuti di gioco si è già notato il divario tecnico tra le due compagini, con i canosini vicini alla segnatura ed i foggiani imbambolati che non riuscivano a prendere le contromisure alle offensive avversarie. Felice Iacobone confeziona in pochi minuti due nitide occasioni da gol che il portiere ospite si salva in corner. Segue Falcetta che manca di poco l’aggancio della palla da mettere dentro ben servita da Losito. Il Canosa in maglia bianca a strisce rossoblu macina gioco e al 15’ trova il vantaggio con l’under Di Noia, autore di una doppietta micidiale e raggiunge quota sette centri stagionali nella classifica marcatori. Una prestazione convincente, una spina nel fianco degli avversari che poteva arricchirsi di altre realizzazioni nella ripresa mancate di un soffio. Il Canosa conclude il primo tempo con il terzo sigillo firmato da Losito, uno stantuffo a centrocampo, dall’inesauribile grinta sempre attivo e pronto a mettersi a disposizione della squadra con coperture e ripartenze degne di nota.

Nella ripresa i foggiani in tenuta rosso-nera provano a contrastare le trame di gioco dei canosini inserendo due centrocampisti freschi e rudi ma subiscono ancora gli attacchi dei padroni di casa impegnati nella sagra delle occasioni sciupate. Da Iacobone ai nuovi entrati Volpe e Ruscino mancano di poco la via della porta, forse a causa dell’eccessiva sicurezza. Si rivede in campo anche l’ex capitano Carlo Impera che ha sostituito Landini a centrocampo con il desiderio di recuperare la forma migliore indispensabile per il rush finale, sempre più avvincente alla luce dei risultati pervenuti dagli altri campi. Domenica prossima il Canosa andrà a far visita alla squadra di Rocchetta Sant’Antonio, sconfitta sonoramente in casa dell’Unione Calcio Bisceglie. Una trasferta da preparare a puntino per evitare sorprese e proseguire il cammino da protagonisti che vantano il miglior attacco del campionato.

Bartolo Carbone

A. S. D. Canosa- Sporting Daunia 3-0

A.S.D.Canosa:De Blasio, Di Gennaro, Ciciriello, Abruzzese, Losito, Abbasciano,Falcetta(dal 60’ Volpe), R.Conte,Di Noia(dal 75’Ruscino),Landini(dal 68’ Impera),Iacobone.A disposizione:Conte, Di Muro M., Mansi T.,Balducci. All.Giuseppe Scaringella

Sporting Daunia:Riceputo, Iuppa(dal 67’Padalino),D’Emidio F.,Scarabino(dal ’46 Colotti), Lovasto,D’Emidio M.,D’Ambrosio(dal 46’Melino), Zazzera, Tucci, Ritoli, Carmellino.A disposizione:Mucciarone,De Ninno,Lauriola,Piserchia. All.Fernando Cola Antonini

Arbitro: Ferdinando Insanguine Mingarro della Sezione di Barletta(BA).

Reti: 15’ e 35’ Di Noia,37’Losito.

Ammoniti: D’Emidio M.,Ruscino

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here