A Barletta calcio in crisi, a tutti i livelli

0
297

A questa analisi fa eccezione solo la squadra reduce da una vittoria per 2-1 fuori casa contro il Sorrento. Se l’ultimo risultato sorride, la classifica è ancora impietosa con i biancorossi, penultimi con solo 6 punti a pari merito con la suddetta Sorrento (prossima sfida contro la Paganese il 18 novembre).

Come uscirne da questo periodo? In genere si dice che per rinascere bisogna puntare sui giovani. Accade dappertutto, anche nella massima serie; i biglietti per le partite del Milan non si vendono? E allora la società di via Turati prova a riacquistare la fiducia del proprio pubblico puntando su nuovi talenti.

Può farlo anche il Barletta? La struttura societaria è certamente all’altezza, anche se va detto che anche sul fronte giovani gli ultimi 7 giorni non sono stati dei migliori.

Non è andata ad esempio bene l’ultima partita della squadra che milita nel campionato  “Berretti”; gli undici di Gaetano Pavone hanno infatti perso per 2 a 0 in casa contro il Sorrento nella partita del 10 Novembre scorso (prossima sfida contro il Trapani il 17 novembre).

Discorso simile per la rappresentativa del Barletta che milita nel campionato degli allievi nazionali. L’ultima partita contro il Catanzaro ha visto infatti i giovani biancorossi soccombere con un sonoro 5-0 contro i padroni di casa che lascia il Barletta al terz’ultimo posto in classifica con 5 punti (prossima sfida contro l’Arzanese il 18 novembre).

E non ci si consola nemmeno con i Giovanissimi Nazionali. Anche qui una sconfitta che pesa contro l’Avellino fuori casa per 2-0. Il risultato? Penultimi in classifica con solo 3 punti davanti al Campobasso (prossima sfida contro il Lanciano il 18 novembre).

 

Luca Pavesi

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here