Provincia Bat, protocollo CONI: 30 milioni per impianti sportivi

0
232

I mutui saranno concessi per l’importo ritenuto congruo a giudizio insindacabile dell’Istituto, il quale terrà presente a tal fine il parere tecnico espresso sul progetto dal Coni. Sarà invece compito del Coni fornire, tramite i propri servizi ed i propri organi periferici, la consulenza tecnica ai fini della programmazione degli interventi, nonché della progettazione degli impianti.

La Provincia, invece, oltre ad usufruire delle condizioni previste dal Protocollo in qualità di mutuatario per interventi relativi ad impianti sportivi, svolgerà un ruolo di coordinamento e di progettazione degli interventi nei confronti dei soggetti mutuatari, attraverso il monitoraggio delle esigenze degli enti, la verifica delle volontà di accedere al credito sportivo da parte degli stessi e l’individuazione di priorità.

Avvalendosi del sostegno e della collaborazione del Coni e dell’Istituto di Credito Sportivo, la stessa Provincia potrà inoltre promuovere iniziative tese alla formazione di operatori esperti nella gestione di impianti sportivi (sia per quanto attiene gli aspetti di natura tecnico-sportiva che quelli di natura amministrativa e finanziaria) ed alla redazione di studi preliminari di fattibilità che consentano una valutazione complessiva dei progetti da realizzare nel settore dell’impiantistica sportiva (allo scopo di favorire una razionale programmazione degli investimenti).

«Con la sigla di questo Protocollo, intraprendiamo un percorso che ci consentirà a breve di avere piena cognizione dello stato degli impianti sportivi di proprietà della nostra Provincia ed eventualmente di poter realizzare interventi strutturali sugli stessi – ha affermato il Presidente della Provincia di Barletta – Andria – Trani, Francesco Ventola –. La dotazione finanziaria di questa iniziativa è di 30 milioni di euro. In un momento particolarmente delicato per le casse degli enti pubblici, che spesso fanno fatica a sostenere il mondo dello sport, sono certo che questo progetto potrà avere una notevole ricaduta sul nostro territorio».

«L’intesa sottoscritta quest’oggi offre condizioni agevolate e consulenze qualificate agli enti pubblici ed alle associazioni sportive che vogliano migliorare, costruire o ampliare i propri impianti» ha commentato il Presidente del Coni Puglia Raffaele Sannicandro, mentre per il Delegato provinciale del Coni Bat, Isidoro Alvisi, si tratta di «un’iniziativa di qualità, che consente di avvalersi di un Istituto specializzato sull’impiantistica sportiva, la quale verrà collaudata, controllata e certificata dal Coni».

«Il nostro è un ente pubblico che per conto dello Stato assolve alla funzione di sostenere altri enti pubblici ed associazioni sportive – ha invece affermato il Referente commerciale dell’Istituto per il Credito Sportivo della Regione Puglia Vincenzo Fucci -. Ormai da qualche anno abbiamo creato una vera e propria rete nei diversi territori che fornisce assistenza a soggetti pubblici ed associazioni sportivi: a breve, dunque, istituiremo un nostro Sportello anche presso la sede della Provincia, in Via De Gemmis a Trani, a disposizione di quanti siano interessati alle varie forme di accesso al credito».

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here