Canosa Calcio, vittoria di misura sull’Ordona dell’ex Corcella

0
258

Il tecnico Scaringella ha apportato poche modifiche all’assetto della squadra canosina che ha visto il rientro dell’under Di Muro Michele e Leonetti Gianrico nell’undici titolare in sostituzione dell’acciaccato Ruscino subentrato nella ripresa. Il Canosa ha schierato De Blasio tra i pali, Abruzzese e Balducci centrali difensivi con Ciciriello e Abbasciano sulle fasce, il capitano Impera, Losito, Di Muro e Frezza a centrocampo, Leonetti e Di Noia in attacco.

Tra i foggiani non ci sono state novità di rilievo nella squadra allenata dall’ex Corcella, molto applaudito all’ingresso in campo dalla tifoseria locale che ha apprezzato il suo operato nelle passate stagioni canosine. L’Ordona Calcio presieduto da Gerardo Lenzi punterà alla salvezza confidando nelle potenzialità dei giovani tesserati tra i quali i promettenti Pinto (classe 1997) e Curiello(classe 1996).

Un primo tempo di studio con poche emozioni ad eccezione della rete messa a segno da Di Noia allo scadere, sugli sviluppi di un calcio di punizione battuto da Abruzzese. Da registrare inoltre nella prima parte dell’incontro gli infortuni occorsi all’ex Bizzoca per l’Ordona che lascia il posto a Festa e al centrocampista Frezza per i rossoblu, quest’oggi in tenuta bianca, sostituito dal canosino Felice Iacobone in bella evidenza con i suoi dribbling.

 Nella ripresa gli uomini di mister Scaringella cercano con caparbia di mettere al sicuro il risultato ma sono stati neutralizzati dall’ex Bruno che non si è lasciato sorprendere in diverse occasioni, decisivo negli interventi su Di Muro ben servito da Di Noia e sul colpo di testa ravvicinato di Balducci. Il Canosa si rende di nuovo pericoloso con Lionetti che riceve dal pimpante Iacobone ma trova sulla sua strada il portiere ospite insuperabile. Le sostituzioni nel finale non portano gli effetti sperati, il Canosa fa sua la posta in gioco con la mente già rivolta alla prossima partita in programma al Manzi Chiapulin di Barletta contro il Real, altra squadra retrocessa dalla promozione pugliese.

Si annuncia una partita ostica da prendere con le dovute attenzioni nel primo test di rilievo della stagione per saggiare condizione e schemi contro una candidata alla vittoria finale del campionato. I tifosi non faranno mancare il proprio apporto come hanno dimostrato anche nella gara odierna, incitando calorosamente la squadra dal primo all’ultimo minuto con gli applausi e i saluti al termine della partita.

Bartolo Carbone

A. S. D. Canosa – Ordona Calcio 1-0

A.S.D.Canosa:De Blasio, Abbasciano, Ciciriello,Abruzzese,Balducci,Losito(dall’87’ Quacquarelli),Frezza(dal 31’Iacobone), Impera,Di Noia, Leonetti(dal 77’Ruscino),Di Muro M..A disposizione:Conte, Di Gennaro,Civita,Sanluca. All.Giuseppe Scaringella

Ordona Calcio: Bruno, Iaccarino, Ricco, Moriglia(dal 51’ Francavilla), Lensi, Russo(dal 72’ Curiello), Varola, Martufi,Delli Carri, Pinto, Bizzoca(dal 13’Festa). A disposizione: Maiorano, Rubino,Marano, Lomuzio. All.Raffaele Corcella

Arbitro: Pontrelli Tommaso della Sezione di Bari.

Rete:43’ p.t. Di Noia.

Ammoniti: Impera, Leonetti,Russo, Martufi, Delli Carri,Pinto.

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here