Calcio Lega Pro, domenica soddisfacente per Barletta e Andria: pareggio e vittoria

0
156

Nella sala stampa dello stadio Barbetti il tecnico Novelli parla di vittoria mancata: “C’è rammarico per non aver sfruttato le ripartenze come avremmo potuto. Dobbiamo migliorare da questo punto di vista, credendo di poter vincere le partite. Sapevamo il Gubbio fosse una squadra molto fisica, con giocatori bravi sulle palle alte e ad attaccare in profondità, ma non abbiamo corso grandi rischi. Nel primo tempo avremmo potuto realizzare il gol del vantaggio: mi riferisco all’occasione della traversa di Barbuti e ad altre due circostanze. Siamo stati perfetti in fase difensiva – ha concluso Novelli – dobbiamo migliorare negli ultimi trenta metri:meritavamo qualcosa in più del pareggio”.

Positivo il risultato per il tecnico eugubino Sottil: “E’stata una partita difficile, equilibrata e combattuta.Non abbiamo assistito ad una grande partita sotto il profilo dello spettacolo, ma questo potevamo aspettarcelo. Abbiamo avuto alcune occasioni per far gol – ha detto il tecnico -, ma non ci siamo riusciti. Pazienza, c’è il dato dei gol subiti che è altrettanto importante e ci conforta. Il Barletta? Non rispecchia assolutamente la posizione in classifica occupata: ho visto numerose gare dei biancorossi, sapevo di affrontare un avversario organizzato”.

Storica impresa degli uomini di Cosco che, per la prima volta nella storia dell’Andria Calcio, espugnano il “Vigorito”. A decidere il match è stato un goal di Comini servito da D’Errico. A fine partita il tecnico azzurro Vincenzo Cosco commenta la gara: “Siamo una squadra che deve migliorare di settimana in settimana perché, come ben sapete, abbiamo avuto tantissime problematiche. È normale che con l’entusiasmo si riesce a lavorare più tranquilli. Oltre alle problematiche, però, io devo dire di avere a disposizione un grandissimo gruppo sotto tutti i punti di vista perché c’è un’applicazione totale da parte dei ragazzi e, soprattutto, c’è convinzione rispetto a quello che si fa. Stiamo lavorando bene, dalla mia parte ho un grandissimo staff e l’ambiente si sta ricompattando. Con questi presupposti e tenendo sempre il profilo giusto sono convinto che possiamo crescere ancora”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here