New Axia volley, al PalaBorgia arriva la Galatea volley: le “delfine” tentano il ribaltone

0
300

Si faceva cenno ad una missione difficile, sì, perché sul parquet del PalaBorgia ci vorrà la migliore Axia Volley della stagione, in barba ai molteplici infortuni che hanno falcidiato la squadra del presidente Michele Rizzi che dalla trasferta di Galatone ha ereditato gli acciacchi delle sue atlete più rappresentative e talentuose nello specifico  le schiacciatrici Giusy Grumo e il capitano Rossella Mastrotoraro, nonché del suo libero Miria Napoletano che nonostante tutto saranno della gara. Ad ogni modo mister Porcelluzi a differenza della gara di Galatone avrà a disposizione la centrale Giusy Dipace ma soprattutto la schiacciatrice Marina Miccolis cui assenza è pesata non poco nella gara di andata.

Niente da fare invece per la giovanissima Ivana Campanella fermata da una lombo sciatalgia a cui si aggiunge quello di Luana Lavecchia che sarà ferma fino alla fine della stagione per la frattura del metacarpo.

Per il resto sul parquet del PalaBorgia scenderanno le centrali Cinzia Prezioso, Nunzia Palumbella e la già citata Giusy Dipace. Alle già menzionate Grumo,Mastrototaro e Miccolis si aggiungeranno Annamaria Guaglione e la giovanissima Lidia Bracco a cui mister Porcelluzzi darà ancora una volta fiducia schierandola nel ruolo di opposto, e quindi le palleggiatrici Luisa Dicuonzo, Giuliana Castiglione e Mastropasqua. Assieme a Miria Napoletana nel ruolo di libero ci sarà anche Ivana Doronzo.

Sul parquet del PalaBorgia l’unico risultato a disposizione per la compagine barlettana è la vittoria, di fatti una sconfitta segnerebbe la fine del sogno serie D, visto che le “delfine” sono reduci dall’amara trasferta di Galatone di qualche giorno fa dove le stesse sono state sconfitte 3-1 dalle schiacciatrici della Galatea Volley.

Alla vigilia dell’importante match abbiamo affidato alle parole di Giuliana Castiglione lo stato d’animo con il quale la squadra scenderà sul parquet:« purtroppo mercoledì non è andata come tutti ci aspettavamo. Ma abbiamo l’occasione di dimostrare quanto la nostra squadra valga realmente e per farlo servirà impegno e soprattutto determinazione da parte di tutte, le nostre avversarie sono brave ma noi lo siamo ancora di più!».

Fonte: comunicato stampa

Foto: Tommaso Francavilla

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here