Barletta, delibere di Giunta: lavori sottovia, autocostruzione edilizia, Sala Rossa dedicata a Palumbieri

0
692

La Giunta comunale, riunitasi ieri 12 novembre, ha esaminato e approvato le seguenti delibere:

Lavori di realizzazione di un tronco di fognatura bianca e a servizio del sottovia di via L. Einaudi e via Papa Giovanni XXIII”.

La Giunta ha approvato il progetto definitivo dei lavori di realizzazione di un tronco di fognatura bianca e a servizio del sottovia di via L. Einaudi e via papa Giovanni XXIII per un importo complessivo di 200.000 euro. L’opera, collegata al programma di soppressione dei passaggi a livello, è finalizzata al collegamento con la struttura fognaria già esistente in via Don Michele Tatò.
Selezione di una cooperativa edilizia di autocostruzione. Indirizzi

La Giunta ha approvato le linee di indirizzo relative all’avvio delle procedure di evidenza pubblica per il programma costruttivo inerente l’autocostruzione sulla base delle Linee Guida approvate dalla Giunta Regionale (delibera n. 1507 del 24/07/2012) e ai criteri per l’assegnazione del lotto nel “Nuovo Piano di Zona 167”.
L’individuazione di una Cooperativa edilizia di autocostruzione sarà effettuata con avviso pubblico a cui potranno partecipare tutte le cooperative in possesso dei requisiti previsti dalla vigente normativa per l’assegnazione di aree destinate alla realizzazione di alloggi di edilizia economico-popolare.
Progetto “Scuola 2.0”.

La Giunta ha deciso di dare attuazione al progetto “Scuola 2.0” finalizzato alla diffusione delle nuove tecnologie didattico-digitali attraverso la diffusione delle tecnologie e l’integrazione dei servizi e degli strumenti a supporto della didattica quotidiana. Il progetto prevede la fornitura gratuita da parte del Comune di un Kit Lim (lavagna interattiva, videoproiettore, sistema audio e micro PC a parete) completo di risponditori a tutte le scuole che saranno coinvolte con una classe nella sperimentazione con modalità che ne consentiranno di valutare gli esiti.
Denominazione di strade, piazze e luoghi.

La Giunta ha approvato e fatto proprie alcune determinazioni della Commissione per la revisione e l’aggiornamento della toponomastica, riunitasi lo scorso 16 ottobre. Viene denominato “Viale del Cimitero” la strada che congiunge via Foggia a via Del Gelso attualmente priva di titolazione. La piazza antistante l’Antiquarium di Canne della Battaglia viene dedicata a Sabino Castellano al quale si deve la scoperta del sito. Si ufficializza la intitolazione a “Massimo D’Azeglio” della piazzetta ubicata all’incrocio di Corso Vittorio Emanuele con Via Consalvo da Cordova. La Sala Rossa del Castello di Barletta sarà dedicata al dott. Vittorio Arnaldo Palumbieri, in segno di omaggio alla impronta culturale dell’attività svolta come manager turistico della città.

Uso ex convento San Domenico.

La Giunta ha deliberato l’acquisizione della certificazione di agibilità, sicurezza ed efficienza del complesso immobiliare denominato Palazzo San Domenico di proprietà comunale tenendo conto delle possibili destinazioni d’uso per attività convegnistiche, espositive ed associative al piano terreno, l’allestimento della sezione emeroteca della biblioteca comunale “S.Loffredo” al primo piano, e attività didattiche, laboratori ed uffici al secondo piano.

Progetto “Soundiff Accademy”.

La Giunta ha deciso di cofinanziare il progetto “Soundiff Academy” vincitore del bando “Mettici le mani”, promosso dalla Regione Puglia, finalizzato alle attività della prima orchestra giovanile pugliese all’interno del Giovani Open Space (GOS). Il progetto avrà espressioni pubbliche di cui potrà usufruire un’area urbana sensibile della città.

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO