Andria, Giovani Democratici: proposte per candidature amministrative 2015

0
219

“Sarà un coordinamento in cui verranno prese decisioni importanti: criteri per la scelta del candidato sindaco della coalizione del centro sinistra, modalità di composizione della lista del Partito Democratico, criteri per la composizione della coalizione.

Sentiamo il dovere di contribuire alla discussione, anche perché vogliamo evitare, e il rischio è dietro l’angolo, che anche le prossime comunali, così come avvenuto per le precedenti, si risolvano ad una prova di forza tra pochi ( a discapito di chi crede nella valenza del centro sinistra e della disfatta del centro destra cittadino ), a causa di beghe personali, che purtroppo si trascinano da vent’anni e che rischiano di travolgere chi come noi crede invece che un nuovo centro sinistra possa arrivare a governare la nostra città. Diversamente, cari cittadini, saremo costretti a fare anche noi mea culpa, per aver riconsegnato le chiavi di Andria ad una squadra di incompetenti: l’attuale centro destra.

Crediamo nel rinnovamento, quello vero. Non quello sbandierato ai quattro venti, finalizzato a garantire il riciclo di vecchie cariatidi.

Per questo dopodomani rivendicheremo, a gran voce, le nostre richieste, già espresse in precedenza, chiare e precise, mettendo i membri del coordinamento cittadino difronte a delle scelte altrettanto chiare e precise: vincere o perdere, bene comune o questioni personali.

Chiederemo ai membri del coordinamento di votare a favore dei seguenti punti:

1. che non sia ricandidato chi ha svolto il ruolo di consigliere comunale già per due mandati;

2. che non sia ricandidato chi ha già avuto un passato da amministratore locale, ma che, piuttosto, questi ultimi mettano a disposizione delle nuove generazioni la loro esperienza;

3. che per il candidato sindaco si tenti la strada della candidatura unitaria e solo qualora questa risulti impercorribile di procedere con le primarie di coalizione (la data per le primarie regionali è stata fissata per il 30 novembre ed eventualmente anche le primarie cittadine si svolgerebbero in tale data).

Il PD svolga quel ruolo che gli appartiene, quello di motore della coalizione.

Siamo pronti anche a fare le nostre proposte anche e soprattutto per l’individuazione del candidato sindaco”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here