Minervino Murge, nota del Pd sui conti comunali: «Fatti notevoli sforzi, buona amministrazione»

0
177

“È utile, dopo l’approvazione del bilancio consuntivo 2013, fare un po’ di chiarezza sulla gestione finanziaria dell’Amministrazione Superbo, per far capire ai nostri concittadini lo sforzo effettuato, in questi ultimi 3 anni, per mettere in equilibrio i conti del bilancio Comunale onde evitare potenziali e nefaste conseguenze sulla nostra Comunità. Al momento del nostro insediamento avevamo nelle casse Comunali circa € 2.450.000,00 , di questi erano pignorati per debiti certi e conosciuti derivanti da sentenze circa € 2.250.000,00 . Si rischiava di non poter pagare neanche gli stipendi! Si sono avviate immediatamente delle attività transattive per un totale di € 1.620.000,00 facendo risparmiare alla Comunità circa € 600.000,00 . In tre anni si sono riconosciuti e pagati debiti par circa 3 milioni di euro, tutti derivanti da precedenti gestioni, finanziati senza ricorrere ad ulteriore indebitamento e tenendo in equilibrio il bilancio.

Oggi, dopo notevoli sforzi e con i tanti sacrifici compiuti, il Comune di Minervino Murge ha in cassa oltre 4 milioni di euro di cui solo 50 mila pignorati. Situazione di cassa decisamente positiva, pur se limitata dai vincoli del patto di stabilità, che consente la gestione ordinaria indiscutibilmente in tranquillità per i prossimi anni. Non solo: con l’ultimo rendiconto approvato nella seduta di Consiglio Comunale del 3 Maggio scorso è stato accertato anche un avanzo di amministrazione di oltre 220 mila euro che potranno essere utilizzati nel redigendo bilancio 2014.

Il tutto, va detto, senza dimenticare i continui tagli nei trasferimenti che si sono avuti negli ultimi 6 anni: se infatti la precedente amministrazione negli anni 2008, 2009 e 2010 aveva potuto contare su trasferimenti superiori ai 3 milioni di euro per ogni anno, valutando il solo bilancio 2013, emerge come i trasferimenti si siano ridotti notevolmente, essendo pari a poco più di 2,1 milioni di euro. Chiaramente un taglio di tale entità, oltre 900 mila euro, ha condizionato non poco l’attività amministrativa di questi ultimi 3 anni.

A chi dichiara che questa maggioranza manca di programmazione, ribadiamo come l’amministrazione Superbo in 3 anni, non solo ha ridotto l’indebitamento di oltre un milione di euro, ma nel 2012 ha anche anticipato l’estinzione di alcuni mutui, ed in tre anni si è finanziato il bilancio senza ricorrere a nuovi indebitamenti.

Questi sono solo pochissimi dati per far comprendere la capacità di gestione profusa giorno per giorno, dando il giusto merito all’assessore Tamburrano che ha messo a disposizione della Comunità la sua passione e il suo impegno per rendere il nostro Comune virtuoso. Tutto questo senza ridurre nessun servizio, riportando il costo del buono mensa alle vecchie tariffe, mantenendo le aliquote I.M.U fra le più basse d’Italia, mantenendo l’aliquota dell’addizionale IRPEF al di sotto della media provinciale, a differenza di ciò che avveniva nel 2009 e nel 2010. Tutto questo nonostante gli aumenti dovuti all’abolizione da parte dello Stato del contributo di compartecipazione all’IRPEF introdotto nel 2012. Per concludere vogliamo ricordare, per zittire i denigratori ed i mistificatori, che in tre anni, utilizzando i finanziamenti già esistenti, sono state iniziate e concluse almeno tre opere pubbliche: pavimentazione C.so De Gasperi, ristrutturazione ex asilo Pertini, rifacimento scalinata villa Faro, ed è stato ripreso e concluso il rifacimento dell’ex cinema Moderno. Questa noi la chiamiamo buona amministrazione!”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here