Barletta, crisi politica. Damiani: «Nuova bufera, stavolta sull’Ambiente»

0
131

“L’occasione è stata la risposta del gruppo politico Centro Democratico, forza politica vicina al Sindaco che esprime l’assessore all’Ambiente, sulla vicenda dell’ubicazione del centro raccolta rifiuti che sorgerà per volontà del Partito democratico in zona parco degli ulivi, a scatenare una nuova bufera politica nei rapporti all’interno della maggioranza.

Da mesi covava questa faida all’interno del centro sinistra iniziata sin dal suo insediamento, più volte in passato esponenti del PD hanno chiesto la testa dell’assessore con delega all’Ambiente. Ma cosa si nasconde dietro questa vicenda ? Interessi particolari ? La gestione del porta a porta c’entra qualcosa ?

Il sindaco ancora una volta non parla, in barba alla chiarezza e trasparenza, come se la sua maggioranza politica che deve organicamente amministrare la città non sia affare suo. Distante dai problemi politici, distante dalla città e dai suoi cittadini, arroccato con pochi fedelissimi a palazzo di città non riesce a dare soluzione alle problematiche che stanno soffocando la città: lavoro, sviluppo, crescita economica sociale e culturale, lavori pubblici 167 urbanizzazioni e decoro urbano.

Adesso basta! La città è stufa di una maggioranza di centro sinistra che non dà alcuna risposta a queste problematiche, Barletta ha bisogno di forze politiche coese, serie e responsabili. Una maggioranza che non è capace di approvare per tempo nemmeno un rendiconto di bilancio non può amministrare una città capoluogo che ha necessità di uscire dalla crisi e dallo stallo politico-amministrativo. Figuriamoci cosa ne sarà del bilancio di previsione per l’anno in corso, ormai già consumato per 5/12 abbondanti in esercizio provvisorio, senza una guida politica di riferimento, pieno di debiti passati e senza nessuna prospettiva per il futuro, tranne che di certo l’introduzione di nuove tasse locali imposte a livello centrale dallo stesso Governo di centro sinistra.

Noi del centro destra non permetteremo che passino con facilità aumenti di tasse vecchie e nuove a discapito dei cittadini, già fortemente provati da questa politica cittadina di centro sinistra fallimentare in tutti i sensi”, conclude la nota.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here