Canosa di Puglia, si dimettono tutti gli assessori. Sindaco La Salvia: «Aperta verifica politica»

0
129

L’attività di questa Amministrazione – dichiara il primo cittadino, Ernesto La Salviaè stata in questi 22 mesi costante e produttiva. Nessun progetto è stato fermato e nessun finanziamento è andato perduto. La squadra assessorile, rimaneggiata per l’incompatibilità professionale dei primi nominati nel corso dei primi mesi, ha prodotto risultati importantissimi in tempi decisamente ridotti. Sono stati realizzati protocolli d’intesa con le associazioni di categoria, ricostituiti gli organici degli scaduti Piani di zona, condivisi protocolli (DECO, ITACA …), utilizzati i voucher per dare lavoro, approvati albi dei fornitori, fatto ordine nella tassazione locale, cristallizzata la posizione del locale ospedale con l’aumento totale dei posti letto, redatto il Piano sociale di Zona come Comune capofila, approvato il Pug, Piano Urbanistico Generale, definendo tombalmente contrada Tufarelle. E molto altro ancora è stato fatto e tanto di più si farà. E pensare che qualcuno sosteneva che non saremmo andati oltre 1 anno di governo della Città. E chissà quali insuccessi si paventavano!

 È invece doveroso e politicamente auspicabile che, ad un certo punto, alla luce dei progetti avviati e dall’emersione di sempre nuove criticità, si faccia il punto della situazione verificando disponibilità ed entusiasmi.

 Ci eravamo dati, infatti, come forze al di maggioranza, appuntamento all’approvazione del Pug che, come hanno potuto constatare anche gli “osservatori” esterni, è stato votato in maniera compatta, all’unanimità, da tutti i consiglieri in aula (giustificati gli assenti!). Si apre quindi, formalmente, una fase di verifica politica che prelude un rilancio della squadra e che era stata concordata con i segretari di partito alla vigilia dell’importante traguardo amministrativo. Sono certo sarà breve perché non figlia di incomprensioni o frustrazioni dovute alle incapacità di qualcuno ma piuttosto dovuta ad un necessario momento critico che proietta il rilancio.

A dirla tutta: anche gli assessori della lista civica e dell’Idv hanno rimesso il loro mandato, ma nelle mani del Sindaco. Dateci qualche ora ed i Canosini potranno contare su un gruppo rinforzato e meglio motivato. Il Paese lo merita. È nostro compito”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here