Andria, l’on. Fucci replica a Emiliano: «Affermazioni in libertà prive di senso»

0
103

“Ho letto sulla stampa che il segretario regionale del PD, Michele Emiliano, nei giorni scorsi avrebbe detto che la mia nomina ad assessore si spiega con l’immunità da parlamentare che, quindi, mi metterebbe al riparo da possibili inchieste giudiziarie. Il contenuto di un’affermazione del genere – dice Fucci – mi sembra di una gravità evidente a chiunque. Non desidero quindi aprire nessuna polemica perchè significherebbe dare peso a quelle che sono nient’altro che affermazioni in libertà senza senso. Mi accontento di segnalare questo fatto e, mi auguro, aiutare così Emiliano a riflettere su quanto affermato”.

“Purtroppo affermazioni del genere si inseriscono un un contesto che vede i gruppi di opposizione nel consiglio comunale di Andria lanciare ingenerose accuse di carattere generale all’intera Giunta. Il tutto benché sia un principio elementare dello stato di diritto che le responsabilità sono personali. Come concretamente dimostrato dalla richiesta di archiviazione per il sindaco Giorgino in merito all’appalto per i servizi di gestione dei rifiuti, il fare propaganda presentando come vere affermazioni prive di qualsiasi fondamento è solo un’arma a doppio taglio destinata a ritorcersi contro chi le lancia”, aggiunge Fucci.

“Ecco perché a Emiliano e a quelle voci della politica locale andriese che in tempi recenti si sono lanciati in accuse di malaffare e addirittura di infiltrazione malavitosa ai vertici del Comune bisogna rispondere non scendendo sullo stesso livello, bensì ricordando – aggiunge Fucci – in modo limpido e sereno i fatti. Ha ragione il sindaco Giorgino quando afferma di non volersi far trascinare in un clima di polemica spicciola, mentre trovo francamente incomprensibile, in quanto va nel proprio nel senso di uno scadimento ulteriore del dibattito politico, il nuovo scomposto attacco dei gruppi consiliari di opposizione, arrivati a definire stucchevole e disgustoso il centrodestra andriese”.

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here