Fratelli d’Italia, primarie nella Bat: dove votare

0
122

“Saranno prima di tutto primarie di contenuti. Primarie per confrontarci, scegliere, coinvolgere e ricostruire una casa comune per tutte le donne e gli uomini di destra che non si riconoscono nelle sigle di FI o NCD, ma in un contenitore valoriale che rilancia la sua importante storia “lanciando ancora una volta il suo cuore oltre l’ostacolo”, si legge nella nota a firma di Stelle Mele, portavoce provinciale.

“L’ostacolo di una politica distante, inadeguata, sorda ad ogni richiamo del popolo. Sappiamo bene – infatti – che il momento attuale, sul piano politico, economico e valoriale, abbia maturato nella società civile una disaffezione alla politica senza precedenti. La disaffezione non deve però offuscare la necessità della partecipazione, perché ritengo che abbia sempre fatto più vittime la rassegnazione che la speranza. L’invito è dunque a partecipare, reagire, scegliere ed incidere.

L’entusiasmo è tanto ed è dato dalla consapevolezza dell’importanza di questo innovativo appuntamento che si rivelerà la linea di demarcazione che ci farà tornare ad essere una punta di diamante in una politica, appunto, vecchia, stantìa ed omologata”.

Euroscetticismo, uscita dell’Italia dall’euro, incentivi alle famiglie numerose, impedire l’importazione di merci che fanno concorrenza al made in Italy, elezione diretta del Presidente della Repubblica, sistema elettorale con le preferenze, condono delle cartelle esattoriali, immigrazione sovranità nazionale, il sociale  e il lavoro sono le scommesse di questo secolo e – dunque – i temi sui quali verrà chiesto a iscritti e simpatizzanti di Fratelli d’Italia, ma anche a chi accorda la sua fiducia a sigle politiche differenti, di dire la loro votando sotto i  gazebo allestiti in migliaia di Comuni d’Italia.

“Sono temi sui quali Fdi si distingue da tempo – e senza equivoci –  durante i lavori parlamentari e nelle piazze del Paese. Vogliamo, con questo appuntamento, facilitare la costruzione di un partito vivo, partecipato, che sappia coniugare Tradizione  e Futuro senza ansie da elezioni. Un partito di Destra e a testa alta. E tutto questo in un momento in cui il popolo italiano chiede alla Destra italiana di essere se stessa. Noi saremo con le nostre bandiere e con le nostre Idee ad attendere nelle nostre piazze chi vorrà avere almeno il diritto di votare i temi che riterrà essere le priorità del Paese… in una fase in cui non ci è dato scegliere più nemmeno un Presidente del Consiglio”, conclude la nota.

I gazebo di Fratelli d’Italia saranno allestiti dalle ore 10.00 alle ore 22.00 nei Comuni di:

Barletta: corso Vittorio Emanuele

Andria: viale Crispi (angolo corso Cavour)

Trani: corso Imbrani n.162

Bisceglie: piazza Vittorio Emanuele

Minervino Murge: via De Gasperi

Canosa di Puglia: piazza Ferarra

San Ferdinando: piazza Giovanni Paolo II

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here