A Barletta l’on. Gianni Cuperlo per Cascella: incontro su “Politica e nuove generazioni”

0
302

A presenziare all’incontro insieme a Cuperlo c’era non solo il candidato sindaco Pasquale Cascella, ma anche i giovani candidati  al consiglio comunale non vincitori ma comunque convinti di proseguire il  proprio impegno  politico.

“C’è una vera e propria disaffezione dalla politica da parte dei giovani – ha esordito Cuperlo – la politica deve recuperare la propria credibilità; il governo Letta  sta mettendo al primo posto il problema  dei giovani, un problema legato soprattutto alla mancanza di lavoro, le nuove generazioni hanno molte risorse come per esempio la rete, il web,  affinché li usino per  rendersi  protagonisti del proprio futuro. In vista  del congresso del  PD l’obiettivo sarà quello di rilanciare il progetto del Pd insieme anche a SEL verso il quale ampia è la nostra disponibilità ; il governo Letta di larghe intese e direi  di emergenza era necessario  affinché si desse il via alle riforme.”

Un resoconto a tratti drammatico ma intriso di forte speranza  su tutto quel che concerne la situazione dei giovani negli ultimi anni,  è stata sviscerato, nel corso della serata, dalla  portavoce provinciale del Centro Democratico, Patrizia Irene Pisicchio: “ I dati Istat  sulla disoccupazione sono molto negativi, il 41,9% dei giovani  oggi è disoccupato, e il grillismo  non fa altro che sfruttare e manipolare questa generazione ormai frantumata, ma noi giovani non dobbiamo perdere la speranza e soprattutto non dobbiamo cedere nel vizio dell’ individualismo.”

“I partiti devono essere incubatori di idee – ha commentato Marco Bruno  ex candidato al consiglio comunale con  “Scelta Civica”; non è vero che noi ragazzi ci candidiamo per trovare lavoro, a noi va detto grazie per il fatto che ci mettiamo in gioco – ha proseguito Michela Lamonaca,  idem come Bruno per  “Scelta Civica”.

[nggallery id=646]

Una nota sui disagi dei giovani riscontrati nella Biblioteca comunale di Barletta è stata poi messa in luce da Alessandra Gammarota ex candidata  con la “Buona Politica: “Studio giurisprudenza e come tanti ragazzi spesso frequento la biblioteca , 60 postazioni sono troppo poche.”

Turismo cultura e ambiente sono state le tematiche affrontate dall’ex segretario del PD cittadino Stefano Chiarello : “Il 3% del  PIL  sarebbe dovuto essere destinato alla Cultura e all’Innovazione così come previsto dall’Unione Europea, ma solo l’1,8% è stato fattibilmente speso, bisogna puntare sulla cultura sullo spettacolo e sulla creatività così da poter  creare strutture per i giovani  dando ampio spazio a varie forme artistiche nella zona 167 divenuta simbolo di errori e di speculazione edilizia.”

“Il futuro dei giovani è adesso e non domani – ha  esclamato Annabella Corsini ex candidata per la lista  “Cascella Sindaco insieme”.  “I giovani fanno crescere la politica” ha concluso il candidato ex portavoce di Napolitano, Cascella .

Dora Dibenedetto

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here