Trinitapoli, Amministrazione in crisi? Per fortuna c’è chi continua a risolvere i problemi

0
135

Certo nella maggioranza si sta discutendo, soprattutto nel partito del Pdl, al cui interno esiste un malcontento. Nell’ambiente, e tra gli addetti ai lavori, le dimissioni inizialmente dovevano, secondo indiscrezioni, essere due: oltre a Di Benedetto, pare anche Eugenio Di Fidio fosse intenzionato a seguire il collega . Quindi un’aria di confusione. A sentire alcuni militanti del partito,  in modo ufficioso, ”il sindaco Di Feo non farà alcuna azione prima di qualche settimana, anche perché il 10 maggio è in programma un consiglio importante e delicato cioè l’Approvazione rendiconto di gestione 2012.”

Sempre nella discussione interna, sembra che qualcuno abbia minacciato lo scioglimento ma poi nessuno ha il coraggio di apporre la firma. Nonostante ciò, mentre qualcuno gioca politicamente, bisogna dare atto che altri amministratori di buona volontà e con spirito di responsabilità lavorano per il bene dell’intera comunità. E’ il caso della risposta alla lettera della Corte dei Conti che chiedeva al Comune di andare in pre-dissesto, seguita da un lavoro certosino di “smontatura” da parte del’Assessore Nicoletta Ortix insieme al primo cittadino, oppure della richiesta fatta al Ministero per avere un milione e mezzo di euro, necessari per pagare i debiti alle imprese, dal fondo creato da Monti. Insomma, per fortuna c’è anche il rovescio della medaglia in questo paese che vuole sopravvivere con  Amministratori che facciano il bene del paese e non gli interessi di bottega.

 

Michele Mininni

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here