Bisceglie, atto vandalico auto sen. Amoruso: la nota della lista “Bisceglie d’amare”

0
118

“Da quando nella giornata di ieri in modo capzioso e surrettizio iniziava a circolare, da  fonti  PDL, il nome del sig. Paolo Porcelli, candidato nella lista Bisceglie d’amare, quale autore dell’atto di danneggiamento dell’auto del Sen.  Amoruso, si sono riuniti i candidati di questa lista che, pur nel pieno rispetto del principio e della presunzione di innocenza, per  ETICA POLITICA  ne hanno stabilito l’esclusione e l’espulsione dalla stessa.

Nel rinnovare la nostra piena ed incondizionata solidarietà al Senatore Amoruso, ci rimane l’angoscia di aver tribolato e sofferto per lui per una intera settimana dal giorno dell’accadimento a ieri (10/maggio) data della comunicazione della soluzione del caso.

Comunque oggi ci chiediamo: per visionare un filmato di telecamera occorreva una intera settimana di passione ? E se già da alcuni giorni, per ammissione del Sig. Paolo Porcelli, era stato chiarito tutto attraverso il proprio legale noto consigliere comunale uscente e candidato della lista PDL, che bisogno c’era di scatenare ieri un’assurda azione di “terrorismo politico” a danno di una lista di giovani integerrimi che hanno il solo obiettivo di voler contribuire, proprio, a modificare queste “squallide strumentalizzazioni politiche”?

Cosa può essere accaduto in questa settimana per trasformare in “fatto politico / elettorale”  una vicenda di mero vandalismo stradale ?

Quando accadono eventi che possono toccare la sfera della sicurezza personale,  occorre fare luce con la massima celerità e con il più assoluto rigore, proprio per evitare di lasciare zona d’ombra e pericolose sensazioni di “ paura” all’interno della comunità cittadina !

Per quanto ci riguarda la nostra linea politica e di azione amministrativa, siamo sempre stati per una comune e paritaria tutela nei confronti di tutti i cittadini Biscegliesi che subiscono tali “attentati” anche se sprovvisti di telecamere”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here