Amministrative Barletta, Dino Maffione aderisce al Centro Democratico: «Di nuovo al servizio della città»

0
245

Maffione affida ad un comunicato le ragioni della sua decisione di tornare alla politica attiva: “Tra poco tempo i cittadini di Barletta, saranno chiamati ad eleggere il Sindaco e quanti dovranno rappresentare la nostra città in un  periodo particolarmente difficile e di completa sfiducia verso la classe politica.

Sentimenti comprensibili anche da chi, come me, ha un passato fatto di politica attiva speso nella speranza di un futuro migliore. Purtroppo oggi, per moltissimi, esiste un presente fatto di disoccupazione e di ricerca affannosa per arrivare a fine mese.
Ma proprio per questi motivi la scelta è importante!
Ognuno di noi dovrà ponderare e meditare perché non possiamo più permetterci di sbagliare nella scelta di coloro che manderemo a rappresentarci.
La mia storia e la mia esperienza politica del passato parlano chiaro.
Ho sempre rappresentato Barletta da uomo libero e solo alla mia città ho sempre risposto del mio operato.
In questo momento così difficile e sollecitato dai tantissimi amici e concittadini ho deciso di mettermi nuovamente al servizio della mia città con la stessa determinazione, le stesse convinzioni e lo stesso impegno di sempre.

E’ giunto, improrogabilmente, il tempo di eliminare individualismi e spartizioni dei pani e dei pesci che non hanno neppur mai riscattato per quello spazio ricevuto il millantato impegno per la città e i cittadini così tanto propagandato durante le campagne elettorali.
Ho scelto di stare con il CENTRO DEMOCRATICO perché da questa parte riconosco le mie origini e il coinvolgimento dei principi, che mi appartengono, di solidarietà, di responsabilità e di rispetto della persona.
Ringrazio, fin da ora, gli amici che vorranno seguirmi.

Si riparte con la stessa determinazione e lo stesso impegno libero e scevro da interessi che non siano quelli della comunità.
Si riparte per non perdere la speranza di un domani migliore per le nostre famiglie e per il nostro ambiente.
Si riparte pensando che, per fortuna, sta solo a noi decidere.

Il momento richiede una partecipazione completa della gente al progetto di rinascita e pulizia della città dagli incantatori di serpenti che risorgono agendo sotto mutate spoglie”.

La scelta di Dino Maffione è stata accolta con piacere dal segretario provinciale Bat del Centro Democratico, Antonello Damato, che ha commentato: “Non posso che esprimere un sincero compiacimento, sia a titolo personale che del Centro Democratico da me rappresentato a livello provinciale per le opinioni espresse da Dino Maffione e per la scelta politica manifestata.

Ringrazio Dino e sono sicuro che questa adesione non potra’ che arricchirci del contributo umano e politico di un amico presente sul territorio, dotato di entusiasmo, impegno e determinazione”.

Anche l’onorevole Pino Pisicchio, presidente del Gruppo Misto alla Camera dei Deputati,  commentando l’adesione del politico di Barletta al “Centro Democratico” ha dichiarato: ” Sono lieto di esprimere il mio benvenuto all’amico Dino Maffione, di cui conosciamo la forte passione politica e il senso di appartenenza ad una identità cittadina che non e’ mai stata messa in discussione. “Sono sicuro – ha aggiunto il parlamentare barese – che il suo apporto, ispirato dalla cultura cattolico-democratica e dal senso della concretezza imprenditoriale che ha sempre  informato la sua storia personale, sara’ assai importante  per la crescita della città di Barletta e di tutta la provincia, in un momento politico complesso come quello che stiamo vivendo”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here