Bisceglie, Consiglio comunale approva regolamento controlli interni

0
194

Le nuove disposizioni introducono una serie di controlli interni in tema di:

– regolarità amministrativa per la verifica della correttezza delle delibere, delle determine e degli altri provvedimenti dirigenziali
– regolarità contabile e salvaguardia degli equilibri di bilancio, per la verifica della oculata gestione delle risorse finanziarie dell’ente ed il rispetto dei vincoli imposti dallo Stato
– verifica della attuazione dei programmi e degli obiettivi, compresa la qualità dei servizi erogati ai cittadini
– verifica della gestione delle società partecipate dal Comune, compresa la qualità dei servizi erogati

Il Comune di Bisceglie non solo ha dato prontamente attuazione a quanto previsto dalla
legge, ma ha anticipato già al 2013 il controllo sui programmi e sulle società partecipate, cui era obbligata dal 2014.

Ciò è stato possibile in quanto i controlli introdotti dal decreto legge 174/2012 erano già stati attivati da alcuni anni presso il  Comune, sia pure in via sperimentale. Le nuove disposizioni consentono di perfezionare le prassi e rendere ancora più efficaci i controlli i cui esiti saranno partecipati alla Corte dei Conti ed al Consiglio Comunale.

La direzione dei controlli è affidata al segretario generale per la regolarità amministrativa ed al responsabile del servizio finanziario per gli aspetti contabili. Gli stessi si avvalgono di organismi
tecnici di supporto e precisamente dell’Organismo Indipendente di Valutazione, dell’Organismo Interno di Controllo e del Collegio dei Revisori dei Conti.

Il sistema sarà oggetto di ulteriore perfezionamento nei prossimi mesi, anche in
funzione dell’entrata in vigore delle nuove norme anticorruzione.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here