Barletta, il comitato Bat “Donne per Bersani” incontra il pubblico

0
154

Un pubblico variegato di ragazze e donne più mature  impegnate politicamente e non su vari fronti, che hanno deciso di sostenere la carte d’intenti” Bersaniana” . Welfare Democrazia,  Lavoro  e Diritti Civili, sono i perni fondamentali per cui oltre alla sua ex  esperienza ministeriale e alla sua attenzione per l’Unione Europa , il comitato ha deciso di sostenere il segretario del Partito democratico.

All’incontro, oltre alla presenza di Giuliana Damato, esponente del PD  e cofondatrice del comitato, c’erano anche Annabella Corsini rappresentante del neo “Movimento per il Partito del Lavoro, Francesca Dascoli , componente  della Consulta regionale femminile nonché referente per le Pari opportunità, e Antonella Vincenti coordinatrice regionale donne del PD.

Corsini,  nel delineare le linee guida sulle quali si basa il neo movimento fondato a livello nazionale dal   Sen. Cesare Salvi, ex Ministro del Lavoro (Governo D’Alema e Amato) insieme al sindacalista  Gian Paolo Patta (esponente nazionale CGIL), ha motivato il suo sostegno a Bersani perché “egli rappresenta l’unico candidato in grado di tenere insieme una coalizione progressista di centro sinistra e anche perché pone particolare attenzione al tema del Lavoro.”

Francesca Dascoli motiva il suo sostegno per Bersani in quanto : “ Il segretario nazionale sostiene il nostro impegno per la parità di genere affinché qualsiasi ente istituzionale possa essere composta da donne e uomini in egual misura   – ha dichiarato la referente per le pari opportunità –  la consulta regionale femminile insieme al comitato promotore per la doppia preferenza, ha raccolto ben 30.000 firme di cittadini pugliesi, affinché questa mozione divenga proposta di legge; difatti il prossimo 20 novembre presenteremo tale richiesta  in consiglio regionale.”

Incalzante è stato infine l’intervento della coordinatrice regionale donne del PD, Antonella Vincenti,  la quale oltre a sottolineare il fatto che Bersani abbia consentito con un atto di grande “generosità”, la candidatura di altri esponenti del centro sinistra, nonostante egli stesso fosse l’unico candidato “naturale” alla presidenza del consiglio cosi come previsto dallo statuto interno al PD , ha ribadito : “ Bersani oltre a poter dare un giusto apporto al Welfare sostiene il nostro sentito impegno per la Parità di Genere, la sua del resto  è anche una battaglia  per migliorare le  politiche occupazionali  a favore dell’inserimento lavorativo delle donne . Bersani è una persona autorevole e per bene; la Puglia con il nostro segretario  può essere davvero riformista, senza  dover lasciare spazio al “grillismo” vero e unico pericolo per il nostro territorio.”

Dora Dibenedetto

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here