Trinitapoli, approvato Bilancio consuntivo: disavanzo di 260 mila euro

0
118

“Una scelta politica mantenuta ferma anche di fronte all’ipotesi di trovarsi di fronte al disavanzo di amministrazione, perché da un lato il testo unico degli enti locali espressamente impone questo accertamento dei residui, dall’altro vi è un preciso indirizzo che la Corte dei Conti ha dato al Comune di Trinitapoli di occuparsi di quelli vetusti”, prosegue l’assessore.

L’assessore Filannino nella propria relazione ha spiegato che la situazione difficile del bilancio di Trinitapoli comportava delle scelte importanti e di inversione di rotta rispetto al passato, anche recente. “La scelta di metter mano al rendiconto è stata eseguita prescindendo dall’effetto positivo o negativo che tale operazione avrebbe avuto –ha proseguito l’assessore al bilancio-. Il disavanzo è previsto e contemplato dal testo unico il quale impone di porre in essere ogni intervento per ripianare il disavanzo, cosa che questa amministrazione ha prontamente fatto, decidendo di ripianarlo così come vuole l’articolo 193 del TUEL nell’anno in corso e nei due esercizi successivi. Abbiamo già provveduto a dar copertura alla somma di 93mila euro del fondo rischi e la residua somma sarà spalmata negli anni successivi, così rispondendo alle esigenze di correttezza e trasparenza imposte dalla legge”.

Nessun riferimento alle osservazioni fatte dalla minoranza, che ha accusato l’assessore Filannino e la maggioranza di aver gestito male il previsionale del 2011. “Non voglio entrare in alcuna polemica – ha concluso l’assessore Filannino. Dico solo che il disavanzo della gestione di competenza è una componente del risultato di amministrazione legata agli avvenimenti che si verificano nell’esercizio finanziario di riferimento, ove possono non verificarsi i presupposti per consentire l’accertamento totale di quanto stanziato. Questa è la mia scelta politica, condivisa dall’Amministrazione, che guarda al futuro della Città”.

 

Michele Mininni

 

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here