Andria, approvato rendiconto gestione 2011: avanzo di 8 milioni di euro

0
86

“Inoltre,  è stata prevista l’applicazione al Bilancio di Previsione 2012 di 41.846,00 euro per il pagamento dei libri di testo avuti con fondi del Ministero e vincolati per la suddetta spesa. Vincolati anche 2 milioni di euro per l’estinzione anticipata dei mutui al fine di ridurre l’indebitamento. Importante anche il capitolo destinato ai finanziamenti per le opere pubbliche, i cui mutui assunti nell’anno 2011 ammontano a quasi 12 milioni di euro. Per quanto riguarda la lotta all’evasione, per l’ ICI vi è stata una maggiore entrata accertata in bilancio pari a 450.000,00 euro, ma il dato che certamente più balza agli occhi è il maggiore accertamento della Tarsu nel 2011 rispetto al 2010 che è pari a 3 milioni di euro”, ha concluso De Feo.

“Proseguiamo nell’azione di risanamento delle casse comunali – ha dichiarato il Sindaco avv. Nicola Giorgino – cercando di contemplare rigore ed efficienza. In una situazione di grave crisi economica congiunturale legata anche all’incredibile sequenza di tagli operati dallo Stato centrale nei confronti delle Amministrazioni Comunali, aver ottenuto un importante avanzo di amministrazione è un segnale di quanta attenzione vi sia da parte nostra nella gestione delle risorse finanziarie, pur lavorando nel rispetto dei piani previsti per il 2011”.

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here