Provincia Bat, si dimette Giorgino: le sue deleghe passano a Sabino Troia (PdL)

3
176

La notizia è stata comunicata nel corso di una conferenza stampa, cui hanno partecipato, oltre allo stesso Giorgino, il Presidente della Provincia Francesco Ventola ed il Consigliere provinciale e Segretario provinciale di Alleanza Di Centro Savino Matarrese.

In seguito alle dimissioni di Giorgino, il Presidente Ventola ha poi annunciato l’ingresso in Giunta di Sabino Troia, già Consigliere provinciale de Il Popolo della Libertà, cui saranno conferite le deleghe per l’Attuazione del Programma, Rapporti con gli Enti Istituzionali, Contenzioso, Trasparenza e Legalità. Per quanto riguarda la carica di Vicepresidente, ulteriori dettagli verranno forniti nei prossimi giorni.

«Già da diverso tempo, e come ormai noto ai più, Nicola Giorgino aveva espresso la propria volontà di abbandonare la carica di Vicepresidente della Provincia, in seguito alla sua elezione a Sindaco di Andria – ha affermato il Presidente della Provincia di Barletta – Andria – Trani, Francesco Ventola -. Dopo un’attenta riflessione avuta nelle scorse settimane e le opportune verifiche tenute con i partiti politici di maggioranza, in concomitanza con l’approvazione del Bilancio, oggi Nicola Giorgino compie questo passo con grande serietà, potendo così dedicarsi a tempo pieno alla sua città. Sono tuttavia convinto che il suo contributo per la nostra Provincia non verrà mai meno. Con Nicola ho avuto il piacere di condividere sin dal primo giorno il percorso di costituzione della nostra Provincia, quando non avevamo una sedia o una scrivania per poter lavorare. In quei momenti così complicati, il suo contributo per la causa di questo territorio è stato fondamentale, soprattutto per quel che concerne la fase di interlocuzione con la Provincia di Bari. D’intesa con le forze politiche di maggioranza del Pdl e dell’Alleanza di Centro – ha proseguito Ventola -, abbiamo condiviso l’ingresso in Giunta Sabino Troia, che ha ricoperto in questi tre anni in maniera egregia il ruolo di Consigliere provinciale. E’ inoltre in corso una rivisitazione delle deleghe, alcune delle quali potrebbero essere conferite ad alcuni Consiglieri provinciali».

[nggallery id=261]

«Ringrazio il Presidente Ventola per la fiducia accordatami nel luglio del 2009, all’indomani delle storiche elezioni provinciali – ha affermato Nicola Giorgino –. Con spirito di servizio, dopo l’elezione a Sindaco di Andria, ho sempre dichiarato la mia disponibilità a farmi da parte in modo che altri potessero dedicarsi a tempo pieno alla Provincia. Oggi è giunto il momento. In questi giorni in cui è di grande attualità il tema della soppressione delle Province, facendo un’analisi molto lucida e razionale, direi che questo territorio ha tratto grandi benefici dalla costituzione di questa Provincia – ha proseguito Giorgino -. Lo dico con cognizione di causa e ne sono ancor più consapevole da Sindaco della Città di Andria. Tutti i servizi che oggi la Provincia di Barletta – Andria – Trani sta erogando ai propri utenti sembrano scontati: vorrei però che i cittadini ricordino come questo territorio fosse praticamente abbandonato al proprio destino, solo qualche anno fa, quando la Provincia non esisteva ed eravamo periferia delle Province madri».

La lista dell’Alleanza di Centro, di cui Giorgino era espressione al momento della nomina a Vicepresidente prima di confluire nel Pdl, è oggi rappresentata in Consiglio provinciale da Savino Matarrese. «Anche nel rispetto di determinati equilibri territoriali e d’intesa con il Sindaco Giorgino e con il Pdl, abbiamo dato il nostro consenso affinchè ad entrare in Giunta fosse Sabino Troia, rappresentante politico di grande carisma e spessore – ha spiegato Matarrese –. E’ questo un percorso condiviso dai tanti amici che ci hanno supportato sin dalle elezioni del 2009. Siamo certi che Troia saprà operare al meglio in Giunta, proprio come fatto in questi tre anni in Consiglio: a lui giungano i nostri auguri di buon lavoro».

Presentato alla stampa, è poi intervenuto il neo Assessore Sabino Troia. «Ringrazio il Presidente Ventola, il Sindaco Giorgino, il partito del Pdl cui appartengono, Savino Matarrese e l’Alleanza di Centro, per la fiducia accordatami; a loro aggiungo anche maggioranza e minoranza, con la quale continuerò ad avere splendidi e leali rapporti non politici e di amicizia. La politica è spesso vista come momento di distacco e luogo in cui l’amicizia non trova mai compiuta allocazione: credo invece che il confronto e la lealtà nei rapporti di vita e professionali siano alla base del rispetto e di una normale ed ordinaria convivenza. Spesso tali principi vengono bistrattati ed umiliati: questo non fa parte della mia indole ed inclinazione. Cercherò di farli prevalere – ha poi concluso Troia -, continuando quello che è il solco tracciato in questi anni da Nicola Giorgino».

 

3 COMMENTI

  1. finita era dei doppi incarichi politici, vento di rinnovamento x la provincia di barletta, doveva essere la crisi economica per un cambiamento radicale in provincia di barletta, avanti con il vento del cambiamento politico, inizia una nuova era, per la provincia di barletta, ora tocca al presidente della provincia di barletta fFRANCESCO VENDOLA, ho sindaco di canosa di puglia o presidente della provincia di barletta, vento del rinnovamento politico soffiera anccora piu forte per provincia di barletta, viva i taglie dell’ economia per un rinnovamento politico della provincia di barletta, viva i tagli economici della politica………avanti che soffia il vento del rinovamento politico per la provincia di barletta…viva barletta capofila della provincia ofantina.

  2. fFRANCESCO VENDOLA, ho sindaco di canosa di puglia o presidente della provincia di barletta, vento del rinnovamento politico soffiera anccora piu forte per provincia di barletta, viva i taglie dell’ economia per un rinnovamento politico della provincia di barletta, viva i tagli economici della politica………

    allora……VENTOLA e no VENDOLA….una lettera ma con una importanza gigantesca…….

    ho sindaco di canosa di puglia ……..dove HAI nascosto Ernesto Lasalvia????

    o presidente della provincia di barletta……………….e Andria e Trani???

    soffiera anccora piu forte per provincia di barletta, viva i taglie …….chiudi la finestra ….c’è troppo vennnto………si porta via gli accenti…..aggiunge le doppie e lettere inutili……………….

  3. dai importanza alla forma, invece di concepire il messaggio—-tagli economici ho no tagli—–il problema resta e quello del presidente della provincia di barletta, ho preferisci che con le tasse si paga x due volte uno stipendio da sindaco e da presidente della provincia di barletta o preferisci B A T — MAN —- PROVINCIA DI GOTHAMCITY —- informati riccardo quando guadagna il sig. francesco ventola con uno stipendio da sindaco e da presidente della provincia B A TMAN, poi si discute sulla forma di quello che ho scritto.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here