Sanità nella Bat, Consiglio provinciale straordinario: accolta proposta di Franco Pastore

0
118

L’idea è stata lanciata dal consigliere regionale del Gruppo Misto/Psi, Franco Pastore, subito accolta dai vertici provinciali:  «Accogliamo con piacere la proposta del Consigliere regionale Franco Pastore di convocare quanto prima un tavolo interistituzionale sul tema della Sanità, con riferimento al territorio della Provincia di Barletta – Andria – Trani», hanno affermato  il Presidente della Provincia Francesco Ventola ed il Presidente del Consiglio provinciale Luigi Riserbato, facendo seguito alla richiesta del Consigliere regionale Franco Pastore, che nelle scorse ore aveva proposto la convocazione di un’assemblea interistituzionale per avere un confronto con il Presidente della Regione Puglia Nichi Vendola e con l’Assessore regionale alla Sanità Ettore Attolini, in seguito al Piano di Riordino Ospedaliero.

«Quella di Pastore è certamente un’idea che ci convince – affermano Ventola e Riserbato – ed alla quale rilanciamo, anche alla luce di quanto emerso nella Conferenza dei Capigruppo di ieri: l’esigenza, su proposta del Consigliere provinciale Giuseppina Marmo, di convocare urgentemente un Consiglio provinciale straordinario ed aperto, alla presenza dei Sindaci dei dieci comuni della Provincia e di tutti i Consiglieri regionali del territorio, oltre ovviamente al Presidente della Regione Nichi Vendola ed all’Assessore regionale alla Sanità Attolini. Si tratterebbe – spiegano i Presidenti Ventola e Riserbato – di un’occasione utilissima  in cui le istituzioni di questo territorio potranno chiedere conto ai vertici regionali rispetto alle scelte intraprese in campo sanitario nei riguardi della nostra Provincia».

Proprio in queste ore la convocazione del Consiglio provinciale straordinario verrà formalizzata: con ogni probabilità la seduta si terrà venerdì 22 giugno alle ore 18.00 presso la sede della Provincia, in Piazza San Pio X ad Andria. .

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here