Piano Rientro Sanitario Bat, Maffei: «Avrà conseguenze negative sul nostro territorio»

0
147

In merito alle prospettive delineatesi, il Sindaco di Barletta, Nicola Maffei ha dichiarato in una nota: “Forte del convincimento che la tutela del diritto alla salute dei cittadini del nostro territorio non può e non deve essere sottoposto al vaglio di valutazioni politiche di parte, sono in perfetta sintonia con quanto dichiarato dal Presidente della Provincia”.

Inoltre, ha aggiunto Maffei “Raccolgo e condivido, l’invito fatto dal consigliere Pastore, che suggerisce l’attivazione di un coordinamento di tutte le rappresentanze istituzionali del territorio – dalla Provincia ai singoli Comuni – per fare sentire il nostro dissenso sulle soluzioni prospettate dal piano di rientro regionale, e sulle modalità messe in atto da una cabina di regia che, a giudicare dalla altalenante e contrapposta programmazione, rende ragione della nostra preoccupazione e delle conseguenze negative che la stessa avrà sul nostro territorio”.

In conclusione sottolinea il primo cittadino barlettano “Leggendo la delibera di giunta regionale si ha netta la sensazione che, ove mai dovesse essere approvata, quanto di eccellente siamo riusciti a realizzare nel nostro territorio sarà irrimediabilmente compromesso dalla abnorme restrizione dei posti letto, che hanno interessato quantità e qualità”

Alla Bat sono stati assegnati appena sei posti di Unità di terapia intensiva coronarica (UTIC), il rapporto è di 1/65000abitanti. 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here