Provincia Bat, protocollo per migliorare le procedure telematiche in edilizia sismica

0
193

Una collaborazione che assicurerà agli utenti un servizio efficace ed efficiente, improntato ad uniformità e trasparenza: la Provincia di Barletta – Andria – Trani rileverà periodicamente il fabbisogno formativo per tutto il personale dei Comuni dedicato al SUE (Sportello Unico Edilizia) e sarà promossa la partecipazione delle aziende e dei professionisti agli incontri tematici volti al miglioramento del servizio, attuando anche forme di informazione e di rilevazione del gradimento (customer satisfaction).

Gli Sportelli Unici Edilizia dei Comuni, invece,  utilizzeranno la piattaforma predisposta dalla Provincia per le attività di front office di ricevimento delle istanze nonché un comune programma di back office per le fasi gestionali delle pratiche, informeranno gli utenti, compreso le imprese ed i professionisti, sui requisiti d’accesso al procedimento, invieranno le istanze pervenute alla Provincia nei tempi più rapidi (possibilmente entro il termine di 2 giorni, una volta verificato il pagamento degli oneri e l’apposizione dei bolli) ed attiveranno ogni azione utile al progressivo passaggio all’esclusivo canale telematico, nel rispetto di quanto previsto dalle norme

«Dopo il Protocollo d’Intesa per la dematerializzazione dei procedimenti relativi all’approvvigionamento idrico, ne abbiamo stipulato uno con i dieci Comuni sempre finalizzato all’informatizzazione delle procedure ed alla comunicazione esclusivamente telematica per quanto concerne i procedimenti relativi alle costruzioni sismiche – ha dichiarato il Presidente della Provincia di Barletta – Andria – Trani Francesco Ventola -. Tramite il Settore Infrastrutture e Reti Tecnologiche della Provincia, sarà nostro compito realizzare, gestire e manutenere la piattaforma di interscambio, fornendo un supporto tecnico ed organizzativo al fine di individuare soluzioni tecnologiche e informatiche condivise e di promuoverne l’adozione da parte di tutti i SUE».

Il Protocollo d’Intesa avrà durata triennale e potrà essere modificato di comune accordo per migliorarne i contenuti, semplificare e innovare i procedimenti a favore dei clienti/utenti.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here