Canosa di Puglia, è crisi politica: si dimette il sindaco Ernesto La Salvia

0
703

Queste le motivazioni con cui il primo cittadino rimette il suo mandato nelle mani dell’assise consiliare: “I distinguo e le barricate politiche – scrive La Salvia – ci sono sempre state ma la maniera per risolverle, l’unica ammissibile e costruttiva, è il confronto tra le parti. Il dialogo deve generare strategie che condividano prima di tutto gli obiettivi e quindi le metodologie per raggiungerli: senza dialogo non c’è obiettivo che tenga. Ed a volte, “obbligare al dialogo” è strumento indispensabile.

PER QUESTE RAGIONI, CONVINTO DELLA NECESSITA’ DI RIVISITAZIONE DEI RUOLI, AVUTA CONFERMA DELLA SCARSA COMPRENSIONE, PUR CERTO DI AVER PROFUSO TUTTO IL MIO IMPEGNO, RIMETTO NELLE MANI DEL CONSIGLIO COMUNALE IL MIO MANDATO DI SINDACO”.

Pertanto, il Consiglio comunale, che avrebbe dovuto riunirsi questa mattina alle ore 8.00, non si è svolto per mancanza del numero legale. L’assise si riunirà in seconda convocazione, in seduta ordinaria e pubblica, lunedì 6 ottobre 2014, alle ore 19.00, nell’aula consiliare di Palazzo di Città.

Si discuteranno i seguenti punti iscritti all’ordine del giorno:

1. Approvazione aliquota addizionale comunale all’IRPEF. Anno 2014.

2. Approvazione piano delle alienazioni e valorizzazioni degli immobili per l’anno 2014 ex art. 58 della legge n. 133/2008 e s.m.i.

3. Verifiche delle aree nei “CUC. ERS – contesti urbani per l’edilizia residenziale sociale” (ex zona PEEP) da destinare alla residenza e delle aree destinate ad attività produttive (ex zone D), nonché determinazione dei prezzi di cessione delle medesime in attuazione del D.Lgs. n. 267/2000 e ss.mm.ii.

4. Programma triennale Opere Pubbliche 2014-2015-2016 ed elenco annuale 2014. Approvazione.

5. Approvazione Bilancio di Previsione 2014. Relazione Previsionale e Programmatica 2014-2016. Bilancio Pluriennale 2014-2016.

6. Regolamento utilizzo impianti sportivi comunali – Approvazione

7. “Agenzia per l’occupazione e lo Sviluppo dell’Area Nord Barese Ofantino. Indirizzi”, a firma di 1/5 dei Consiglieri.

8. Progetto preliminare della Provincia di Barletta – Andria – Trani per lavori di ammodernamento, allargamento del piano viabile e realizzazione viabilità di servizio della S.P. n. 2 (ex S.P. n. 231) “Andria – Canosa di Puglia” – dal km 52+000 al km 70+000 – i lotto dal km 63+000 al km 70+751. Approvazione progetto aggiornato, adozione di variante allo strumento urbanistico generale comunale, apposizione del vincolo preordinato all’esproprio.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here