Barletta, approvato progetto esecutivo per 24 alloggi popolari. Caracciolo: «Dopo 20 anni torna l’edilizia pubblica»

0
569

Terminato un altro passaggio decisivo: il progetto esecutivo redatto dai tecnici incaricati è stato validato dal responsabile unico del procedimento del Comune di Barletta con successiva approvazione da parte dello stesso ente, a firma del dirigente del settore di competenza avvenuta con determina dirigenziale n. 1330 del 26 Settembre 2014.

Il progetto esecutivo dei 24 alloggi popolari è stato presentato stamattina nel corso di un incontro organizzato dal consigliere regionale Filippo Caracciolo presso la Regione alla presenza dell’assessore comunale Azzurra Pelle con delega Edilizia pubblica e privata, i tecnici del Comune di Barletta e della Regione Puglia per l’approvazione da parte dell’Ente regionale. La Regione attiverà, già nelle prossime ore, la verifica di coerenza del progetto definitivo col progetto originale dopo la quale comunicherà l’avvenuta verifica di coerenza sia al Ministero delle Infrastrutture che al Comune di Barletta. Farà seguito l’attivazione delle procedure di gara con la pubblicazione del bando che dovrebbe concludersi entro l’anno.

È prevista la cantierizzazione dell’opera entro i primi mesi del 2015. I tempi stimati di realizzazione sono di 720 giorni: la consegna definitiva dei 24 alloggi popolari è attesa entro la prima metà del 2017.

Il progetto prevede la realizzazione di due corpi di fabbrica ognuno dei quali sviluppati con piano cantinato, piano terra e quattro piani sopraelevati. Tre gli alloggi per ogni piano per un totale, come detto, di quattro piani. Le modalità di assegnazione saranno stabilite dal Comune di Barletta.

La costruzione consisterà nella realizzazione di alloggi di tre differenti tipologie: due delle tre tipologie di alloggi avranno una metratura di circa 63 metri quadri mentre la terza sarà di circa 48 metri quadri. Nella realizzazione degli alloggi sarà privilegiata una moderna tecnologia ecosostenibile con particolare riguardo al contenimento dei consumi energetici. È prevista al riguardo l’installazione sul lastrico solare di pannelli solari termici a servizio degli impianti termici di produzione di acqua calda.

“I ventiquattro alloggi di prossima realizzazione – scrive il consigliere regionale Filippo Caracciolo – saranno un vero e proprio fiore all’occhiello delle più avanzate tecniche di costruzione ed un motivo di orgoglio per la città di Barletta. L’utilizzo di materiali eco-compatibili secondo le moderne tecniche di bio-edilizia renderanno elevato il comfort abitativo e ridurranno l’impatto ambientale”.

“Dopo il rischio scongiurato per il Comune di Barletta di vedere perso il finanziamento e la proroga concessa dalla Regione Puglia anche grazie alle mie personali sollecitazioni all’assessore Barbanente – sottolinea Filippo Caracciolo – con la consegna da parte del Comune di Barletta del progetto esecutivo alla Regione Puglia vediamo avvicinarsi la meta. Cantierizzare l’opera dei 24 alloggi popolari entro i primi mesi del prossimo anno sarà un segnale importante per l’intera città”.

“Da presidente della V Commissione consiliare regionale che si occupa di Edilizia Residenziale, Urbanistica e Lavori pubblici – continua il consigliere regionale Filippo Caracciolo – sono fiero di continuare ad offrire il mio personale contributo politico per la realizzazione dei 24 alloggi popolari in virtù dell’importanza sociale che la casa rappresenta per ogni famiglia. Voglio ribadire che la costruzione dei 24 alloggi popolari segna il ritorno a Barletta, dopo circa venti anni, di costruzioni di Edilizia Residenziale Pubblica. Sono fiero di poter affermare – conclude Filippo Caracciolo – che la costruzione dei 24 alloggi popolari rientra tra gli impegni che ho assunto e mantenuto nel corso della mia esperienza da consigliere regionale”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here