Regione Puglia e Ferrovie Gargano, presentato progetto trasporto rifiuti. Caracciolo: «Minor rischio criminalità»

0
585

Il progetto che coinvolge Ferrovie del Gargano fa della Puglia la prima regione in Italia che sperimenta il trasporto intermodale dei rifiuti. Alla presentazione del progetto ha partecipato il consigliere regionale del Partito Democratico Filippo Caracciolo, presidente della V Commissione ‘Ecologia, Tutela del Territorio e delle Risorse Naturali, Difesa del suolo, Risorse Naturali, Urbanistica, Lavori Pubblici, Trasporti, Edilizia Residenziale’.

“Il minor impatto ambientale – sottolinea Filippo Caracciolo – è il principale, ma non unico, vantaggio che come Regione Puglia possiamo trarre dal trasporto intermodale dei rifiuti. C’è anche da considerare il notevole risparmio: a fronte di un costo di euro 20,10 per trasporto su gomma il costo del trasporto intermodale dei rifiuti avrà un costo pari ad euro 8,40. All’aspetto ambientale e dei costi – continua il consigliere regionale Filippo Caracciolo – c’è da aggiungere un altro elemento: il trasporto dei rifiuti su gomma è un settore appetibile per la criminalità organizzata. Il trasporto intermodale dei rifiuti diminuisce i rischi di infiltrazione e sottrae alla criminalità la possibilità di alimentare le risorse a propria disposizione”.

“Mi auguro che il progetto presentato questa mattina possa prendere il via, come da previsione, dalla prossima primavera. Con l’auspicio – conclude il consigliere regionale e presidente della Commissione Ambiente – di incrementare il trasporto intermodale dei rifiuti nella nostra Regione, con altri progetti che interessino gli altri territori pugliesi”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here