Puglia, emergenza raccolta sangue: svolta audizione in Commissione

0
341

Sullo sfondo il rischio che la Regione Puglia, con l’entrata in vigore delle nuove regole in tema di raccolta sangue in vigore dal prossimo anno, potesse determinare in un’emergenza collegata all’organizzazione, alla sostenibilità della donazione del sangue. Già i dati di raccolta sangue degli ultimi mesi in tal senso sono stati poco confortanti descrivendo una diminuzione delle quantità di sangue raccolto al punto da rendere necessario l’acquisto di sangue dalle regioni settentrionali.

“Abbiamo chiesto l’audizione dell’assessore Pentassuglia in commissione – sottolinea il consigliere regionale Filippo Caracciolo – per fare chiarezza sul tema e perché tanto le aziende sanitarie locali pugliesi quanto le associazioni ed i volontari impegnati nella raccolta del sangue potessero avere ragguagli maggiori sul tema in discussione da una fonte autorevole come è quella dell’assessore alla Sanità. La Commissione ha chiesto all’assessore di adoperarsi affinché possano venir meno le preoccupazioni espresse da più parti evitando che problemi legati alla donazione del sangue possano causare la paralisi dell’intero sistema sanitario pugliese”.

“L’assessore alla Sanità Donato Pentassuglia – continua Filippo Caracciolo – ha relazionato sul tema in Commissione informando di aver ricevuto e preso visione dei report sulla situazione della raccolta sangue territorio per territorio. L’assessore Pentassuglia incontrerà a breve le associazioni alla presenza dei rappresentanti delle Asl pugliesi. Con loro valuterà le strade più opportune per porre rimedio sia ad eventuali problemi di natura contabile che ostacoli riguardanti le condizioni strutturali”.

“Sono soddisfatto – conclude il consigliere regionale Filippo Caracciolo – per la tempestività con cui l’assessore alla Sanità ha inteso affrontare la problematica della raccolta sangue in Puglia. L’audizione dell’assessore in Commissione, da me e dal collega Mazzarano fortemente voluta, è servita da stimolo ed aiuterà a pervenire all’intesa definitiva tra assessorato regionale alla Sanità, i manager delle Asl, i rappresentanti delle associazioni di volontariato ed il coordinatore regionale della rete del sangue. Ringrazio l’assessore Pentassuglia per la disponibilità e la rapidità con cui ha promesso di voler raggiungere tale percorso”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here